Enzo Salvi/ Retroscena su Gigi Proietti: “Er Cipolla? Lui elogiò il mio coraggio…”

- Anna Montesano

Enzo Salvi ricorda Gigi Proietti in onda su RTL 102.5 News: "Per me sarà immortale, stare al suo fianco era un'emozione unica"

enzo salvi 2019 vieni da me 640x300 Enzo Salvi a "Vieni da me"

Anche per Enzo Salvi Gigi Proietti è stato un grande maestro, un esempio. La sua perdita lascia un vuoto immenso ma è felice di ricordarlo con grande affetto e stima ai microfoni di RTL 102.5 News. Qui, a Francesco Fredella, l’attore romano ha raccontato le sue emozioni sui funerali che si sono tenuti oggi: “La capitale ha pianto il nostro patrimonio più grande che è stato e rimarrà sempre, perché per me sarà immortale Gigi Proietti. Roma gli ha dato un grande tributo. Lui è immenso, irraggiungibile. Lui era un artista poliedrico, unico.” ha esordito. Poi ha ricordato la sua passione per la Roma: “Gigi era un grande tifoso romanista, stare al suo fianco anche nel derby del cuore è stata un’emozione unica. Ma proprio stargli vicino lo era. Il mio personaggio di ‘Er Cipolla’ gli piaceva tantissimo e attribuiva a me il coraggio di aver creato un personaggio senza ispirarmi a nessuno.”

Enzo Salvi: “Mio padre compie 84 anni, devo tutto a lui”

Il 5 novembre per Enzo Salvi è però anche un giorno felice perché suo padre Antonio – “Ma preferisce farsi chiamare Tony” – compie gli anni. “Poter festeggiare questo compleanno in questo momento critico è un regalo che viene dal cielo. – ha ammesso l’attore – Io oggi ho la fortuna di poter festeggiare gli 84 anni di mio padre e se sono quello che sono devo tutto a lui. La famiglia è la base, ciò che ti aiuta e sostiene nel percorso artistico.” Tanto talento e tanta modestia per Enzo Salvi che, quando gli si chiede del suo successo, risponde: “Io penso che l’importante è essere sempre se stessi, il rispetto non si pretende ma si conquista giorno dopo giorno.”







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cinema e Tv

Ultime notizie