GIAPPONE/ Prove generali per il “grande terremoto”

- La Redazione

Circa 800.000 persone hanno preso parte in Giappone a un’imponente esercitazione antisismica

Circa 800.000 persone hanno preso parte in Giappone a un’imponente esercitazione antisismica. La simulazione – organizzata in occasione della ‘Giornata per la prevenzione delle calamita”, che si tiene ogni primo settembre in ricordo del grande terremoto del 1923 – ha ipotizzato uno scenario di crisi in seguito a una scossa di magnitudo 7.3 su scala Richter nella popolosa area metropolitana della capitale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori