CRISTIANI UCCISI/ Nigeria, paese di Wareng, nuova strage di cristiani

- La Redazione

Una nuova strage di cristiani in Nigeria

nigeria_soldato_R400
Foto Ansa

Un nuovo attacco ai cristiani che vivono in Nigeria. Stamane all’alba sconosciuti hanno attaccato un villaggio nello stato centrale di Plateau, Wareng, posto al confine tra il nord della Nigeria a maggioranza islamica e il sud a maggioranza cristiana e animista.

Nel corso dell’assalto sarebbero morte tredici persone, tutti cristiani residenti nel paese. Lo hanno denunciato le fonti politiche locali. L’eccidio è stato denunciato da fonti politiche locali, citate da un portavoce della polizia di Plateau, Abdulrahman Akano. Una pattuglia di agenti è stata inviata a Wareng per accertare l’accaduto.

  E’ da settimane che in questa zona si contano gli attacchi e le violenze inter – religiose in cui a farne le spese in maggioranza sono i cristiani della Nigeria. A Maiduguri, capitale dello Stato federato di Borno, lo scorso 3 gennaio vicino ai confini con Niger e Ciad, la chiesa pentecostale di Cristo della Vittoria è stata data alle fiamme. Per fortuna la chiesa era vuota e non ci sono state vittime. L’attacco arriva a pochi giorni da quelli del 24 dicembre, rivendicati dalla setta integralista islamica Boko Haram quando, in Nigeria centrale provocarono a Jos più di 80 morti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori