GRAN BRETAGNA/ I neopapà potranno scegliere il congedo di paternità: 10 mesi a casa a badare al neonato

- La Redazione

In Gran Bretagna gli uomini potranno chiedere un congedo di paternità.

famigliaR400
Fotolia

In Gran Bretagna gli uomini potranno chiedere un congedo di paternità.

L’Inghilterra si avvia verso la sempre più sostanziale parità dei diritti tra uomini e donne. La recente iniziativa annunciata dal governo conservatore di Cameron rappresenta una vera e propria rivoluzione in materia: nel caso in cui in una famiglia arrivi un bambino, non sarà più automaticamente la donna a chiedere congedo per maternità.

Se i neogenitori lo preferiranno, potrà essere il padre a chiedere la licenza di paternità e rimanere a casa. L’uomo così, dopo aver affiancato la moglie nell’immediato periodo dopo il parto, nel caso in cui questa decida di tornare a lavoro potrà ottenere il congedo.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Il piano famiglia entrerà in vigore da aprile e a spiegarne i dettagli sarà il vicepremier Nick Clegg che ha dichiarato: «Ogni governo che si presume liberale non può affidarsi a soluzioni dettate dal ruolo tradizionale dei sessi nel mondo del lavoro».

 

Il premier David Cameron, dal canto suo, si appresta a varare un provvedimento che appare del tutto coerente con il suo modo di vedere le cose: in agosto, quanto nacque Florence Rose Endellion, mise completamente da parte l’agenda politica per dedicarsi a pannolini e biberon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori