UGANDA/ Approvata legge anti-gay: un quotidiano pubblica i nomi di 200 omosessuali

- La Redazione

Dopo l’approvazione della controversa legge anti-gay, il quotidiano ugandese Red Pepper ha pubblicato oggi una lista dei “200 principali” omosessuali del Paese.

uganda_presidente_r439
Il presidente ugandese

Dopo la firma del presidente dell’Uganda, Yoweri Museveni, al testo approvato in Parlamento lo scorso dicembre che fa entrare in vigore la controversa legge anti-gay, il quotidiano “Red Pepper” ha pubblicato oggi una lista dei “200 principali” omosessuali del Paese. Con il titolo “Scoperti!” e mettendo in alcuni casi anche le foto, il giornale ha soprattutto riportato i nomi di noti attivisti gay che nei mesi scorsi si sono battuti contro l’approvazione della legge. Quest’ultima, infatti, prevede pene che vanno dai 14 anni di reclusione per coloro che sono condannati per la prima volta, fino all’ergastolo per i “colpevoli” di omosessualità “aggravata”. Il presidente ugandese Yoweri Museveni, intervistato dalla Cnn, ha definito “disgustose” le persone omosessuali. “Essere omosessuale – ha detto – è innaturale e non un diritto umano”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori