NORVEGIA, COLLISIONE TRA PETROLIERA E FREGATA IN UN FIORDO/ Ultime notizie: “c’è rischio che nave affondi”

Norvegia, collisione tra una nave militare e una petroliera maltese in un fiordo: 8 feriti. Ultime notizie, rischio concreto che nave possa affondare

08.11.2018, agg. alle 20:42 - Emanuela Longo
Norvegia, collisione tra nave militare e petroliera
Norvegia, collisione tra nave militare e petroliera (Twitter)

La collisione in un fiordo in Norvegia tra una fregata della marina militare di Oslo e una petroliera maltese ha provocato il ferimento di 8 persone. A riferirlo è Il Fatto Quotidiano riprendendo quanto reso noto dalla Bbc secondo la quale l’intero equipaggio formato da 137 membri sarebbe stato fatto evacuare. La nave militare, di fatto, si è pericolosamente piegata su un fianco con il rischio che possa affondare. Nonostante le prime allarmanti notizie, invece, pare non vi sia un versamento inquinante da parte della petroliera. A subire i maggiori danni è stata proprio la fregata che ha imbarcato acqua. “C’è un pericolo reale che affondi” ha dichiarato un responsabile del Centro di soccorso di Sola. Al momento sono già al lavoro alcuni rimorchiatori al fine di tenerla a galla sotto la sorveglianza di diverse navi militari. Prima di prendere la decisione di rimuoverla, l’intento è quello di stabilizzare la nave sulla riva ma le operazioni potrebbero richiedere del tempo. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

SCONTRO NAVE MILITARE E PETROLIERA

Incidente al largo della Norvegia, dove è stata registrata una collisione tra una nave militare KNM Helge Instad e una petroliera maltese, la Sola TS con a bordo 23 persone, proprio davanti al terminal petrolifero di Øygarden, nei pressi di Bergen. Nello scontro, come riporta Corriere.it, sono rimaste ferite sette persone, fortunatamente in modo non grave, anche se il numero potrebbe presto aumentare. Si tratta di membri dell’equipaggio che si trovavano sulla nave militare norvegese. La ricostruzione di quanto accaduto è ancora al vaglio dei militari, ma dalle prime informazioni trapelate pare che sia stata proprio la petroliera a causare la collisione, speronando la nave militare. Lo scontro avrebbe provocato l’apertura di una falla sullo scafo dell’unità norvegese in seguito alla quale avrebbe iniziato ad imbarcare acqua rendendo sempre più concreto il rischio di affondare. Per tale ragione è stato fatto evacuare l’intero equipaggio con a bordo 137 persone.

NORVEGIA, COLLISIONE TRA NAVE E PETROLIERA: C’È SVERSAMENTO

L’imbarcazione norvegese maggiormente colpita dalla collisione è la KNM Helge Instad, una fregata con un eliporto da poco rientrata dalla maxi operazione Nato che si è tenuta nei giorni scorsi proprio in Norvegia, durante la quale un bombardiere russo aveva sorvolato una nave militare americana lanciando così una provocazione alla Nato. In seguito alla collisione, la nave militare si è piegata su un fianco. Secondo quanto rivelato dal sito navale Sysla, l’incidente sarebbe avvenuto in un fiordo: la petroliera maltese con un carico di greggio che aveva imbarcato in Norvegia e diretto in Gran Bretagna, ha urtato la nave militare mentre veniva rimorchiata fuori dal fiordo. In via preventiva sono state fermate anche alcune piattaforme petrolifere al largo del fiordo di Hjelte. La Marina, come spiega RaiNews, ha già avviato un’operazione per scongiurare l’affondamento della nave. Uno dei suoi serbatoio contenente 10 metri cubi di combustibile per elicotteri si sarebbe lesionato provocando uno sversamento in mare la cui portata non è ancora stata determinata.