Imelda Marcos, ordine arresto per ex first lady Filippine/ Ultime notizie: rischia fino a 77 anni di carcere

La vedova dell’ex presidente delle Filippine, Imelde Marcos, è stata condannata per diversi capi di imputazione a 77 anni di carcere per corruzione

09.11.2018 - Paolo Vites
L'ex first lady Imelda Marcos
Imelda Marcos

Di lei si sapeva che era una fanatica collezionista di scarpe, ne possedeva diverse migliaia (oggi conservate in un apposito museo). Imelda Marcos, moglie dell’ex presidente filippino Ferdinand che resse il paese con la legge marziale dal 1972 al 1981, dopo essere stato eletto nel 1965, è nota come figura stravagante, ma anche dall’immenso potere politico come nessun altra first lady al mondo. In pratica influenzava le politiche del marito ed ebbe ruoli istituzionali di gran potere ad esempio ministro, governatore, ambasciatrice plenipotenziario.

LA FIRST LADY PIU’ POTENTE DEL MONDO

Dopo alcuni anni di esilio e diversi processi negli Stati Uniti in cui fu sempre assolta, tornò nelle Filippine nel 1992 (il marito morì nel 1989) e riprese una carriera politica di successo venendo rieletta diverse volte al parlamento come deputato. Adesso, a 89 anni e dopo essere stata rieletta l’ultima volta nel 2016, la donna rischia il carcere. E’ infatti stata giudicata colpevole di 7 capi d’imputazione per corruzione da un tribunale filippino. Condannata a un minimo di 6 anni fino a un massimo di 11 per ogni singolo capo di imputazione rischia in totale 77 anni di carcere, cioè vista l’età la morte in prigione. I fatti di cui è accusata risalgono agli anni 70: secondo l’accusa avrebbe trasferito circa 200 milioni di dollari presso casse di fondazioni svizzere. Conoscendo il personaggio, però, potrebbe cavarsela anche questa volta.