SCOPRE DOPO 20 ANNI CHE I FIGLI NON SONO SUOI/ I tre rompono con lui ma non vogliono conoscere padre biologico

- Dario D'Angelo

Scopre dopo 20 anni che i figli non sono suoi. Diagnosi di fibrosi cistica, i medici: “Sei sterile”. La moglie ammette tutto, “sì, avevo un altro”.

Il Sussidiario.net
Imprenditore scopre dopo 20 anni che i figli non sono suoi (foto da Twitter)

La vicenda di Richard Mason, l’imprenditore milionario che ha scoperto a 55 anni che i tre figli che ha considerato propri per una vita non sono in realtà i suoi, ha scatenato in Inghilterra – e non solo – un dibattito sulla paternità. Cosa rende padri: l’aver generato materialmente i figli o l’essergli stato accanto nei momenti belli e brutti, fornendogli l’educazione necessaria ad affrontare la vita? A rispondere a questa domanda sono stati indirettamente tutti e tre i figli di Richard Mason. Come riportato dal Corriere della Sera, infatti, se è vero che due su tre hanno rotto i ponti con l’imprenditore lo è pure che al netto della frattura ognuno di loro considera Richard come il proprio padre. Ne è una dimostrazione il fatto che nessuno dei ragazzi si è detto desideroso di conoscere il papà biologico, seppure Richard abbia detto di aver raccontato la propria storia ai giornali proprio per far venire a galla la vicenda nella speranza che l’ex amante della moglie si faccia avanti, per il bene dei “figli”. (agg. di Dario D’Angelo)

RICHARD MASON, SCOPRE CHE I FIGLI NON SONO SUOI DOPO 20 ANNI

Ha scosso l’Inghilterra la storia di Richard Mason, imprenditore milionario di 55 anni, dell’ex moglie Kate e e dei suoi 3 figli. O meglio, di quelli che Richard ha considerato tali per anni. Sì, perché ad un tratto l’uomo ha scoperto che quelli che aveva cresciuto erano senza ombra di dubbio i figli di un altro uomo. La conferma gli è arrivata direttamente dalla scienza, quando un paio d’anni fa i medici gli hanno diagnosticato la fibrosi cistica, una condizione che comporta l’essere sterile fin dalla nascita. Richard Mason a quel punto ha affrontato la sua ex moglie Kate, dalla quale si era separato nel 2008, che di fronte all’evidenza ha ammesso tutto: negli anni Novanta aveva intrattenuto una relazione con un altro uomo, i tre figli sono tutti suoi. L’amante, nonostante la loro storia sia andata avanti per anni, non lo ha mai saputo e tutt’ora non è a conoscenza del fatto di essere il padre biologico dei tre ragazzi. Richard ha raccontato la storia ai giornali volutamente, affinché l’uomo possa apprendere la sua paternità e rivelarsi ai figli. Quegli stessi figli (due su tre) che adesso hanno rotto i ponti con il loro “ex papà”.

SCOPRE 20 ANNI DOPO CHE I TRE FIGLI NON SONO SUOI

I “figli” di Richard Mason sono tre: uno ha 23 anni, gli altri sono gemelli di 19 anni. Soltanto uno dei gemelli, dopo la scoperta scioccante, ha continuato a trattare il papà come il proprio genitore. Inutile sottolineare che la scoperta per l’imprenditore milionario è stata devastante, come ha raccontato lui stesso al Mail on Sunday:”In un istante ho scoperto di non avere in realtà figli. È come un lutto, ma in qualche modo è anche peggio, perché va al cuore di chi pensi di essere. Quando qualcuno ti chiede del tuo retroterra gli dici che sei il padre di tre ragazzi: è il modo in cui definisci te stesso. Cominci a mettere in questione tutto ciò che pensavi di sapere quando un simile, fondamentale pilastro della tua vita viene improvvisamente rimosso. Non sapevo più chi ero. Non sai cosa è reale e cosa no: è come se vivessi nel film Matrix“. Ma quel che è peggio è proprio il distacco che si è creato con i ragazzi:”Seguo su Facebook cosa fanno e mi si spezza il cuore perché ho visto che il più grande si è laureato, ma non sono stato invitato. Non sono loro padre: non sono neppure un amico di famiglia. Sono solo un tizio che era lì mentre crescevano. Il futuro è deprimente: aspettavo le gioie di lauree, matrimoni, nipoti, le speranze e le paure nell’aiutarli e guidarli lungo il cammino. Tutto ciò mi è stato rubato nel modo più brutale possibile“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA