Meghan Markle/ La voce inquietante su Archie, chiamato così per un gatto morto

- Matteo Fantozzi

Meghan Markle cade in un vortice di polemiche a causa del nome del Royal Baby. Archie è un omaggio al suo gatto morto per carenze alimentari?

Harry e Meghan, in una uscita pubblica
Meghan e Harry (LaPresse)

Meghan Markle torna a far parlare di sé in merito al nome scelto per il Royal Baby, Archie. L’ultima voce su di lei però è abbastanza inquietante, pare infatti che abbia scelto il nome del bimbo ispirandosi a un suo gatto morto a causa di una scorretta alimentazione. Il Daily Mail racconta che la moglie del Principe Harry adorava quel micio e che parlava sempre di lei anche in tempi non recenti. L’errore più grande però fu quello di dargli da mangiare solo dei chicchi d’uva congelata che di fatto segnarono la sua malattia e la conseguente morte. Una notizia che sta facendo il giro di tutto il Regno Unito e non solo, scuotendo gli animi e alzando un vero e proprio polverone. In merito a questa voce Meghan ancora non si è esposta e probabilmente mai lo farà. Come capita spesso in questi casi potrebbe però arrivare un comunicato ufficiale atto a negare eventualmente una voce considerata pericolosa per la casata.

Meghan Markle, l’omaggio a Lady Diana

Nonostante le polemiche sul nome del Royal Baby si parla di Meghan Markle anche in maniera decisamente positiva. Il bimbo è splendido e le sue foto fanno il giro del mondo, come quella dei piedini diventata improvvisamente virale. In una recente foto pubblicata sul profilo Instagram SussexRoyal abbiamo visto uno splendido omaggio a Lady Diana, mamma del Principe Harry. Nella mano destra di Meghan si vedono i piedini dello splendido bambino e sullo sfondo sfocati dei fiori nontiscordardime, i preferiti proprio di Lady D. Una citazione che tutti hanno notato e che sembra di fatto significare che la mamma del Principino è sempre presente nei loro pensieri anche se non presente fisicamente. Il decesso della all’epoca giovanissima principessa fece scalpore anche per il modo in cui perse la vita, da allora però sia Harry che William non hanno mai dimenticato di onorarla anche nei momenti per loro più importanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA