FEDERICA CAPPELLETTI, MOGLIE PAOLO ROSSI/ “Conosciuto a 6 anni grazie a papà ma…”

- Alessandro Nidi

La moglie di Pablito ospite nel salotto di Mara Venier: il retroscena inedito sul loro primo incontro “io avevo 6 anni”

federica cappelletti domenica in
Federica Cappelletti, Domenica In

Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, oggi a Domenica In in qualità di ospite per parlare del libro scritto a quattro mani. “Lei ci ha messo il cuore, ci ha messo un po’ di più”, ha spiegato la sua dolce metà. Poi la parola è passata proprio alla Cappelletti che ha spiegato qualcosa in più rispetto alla loro conoscenza. Suo papà era un grande ammiratore di Paolo Rossi. Da piccola la portò a conoscere Paolo: “Io l’ho scoperto quando ci siamo fidanzati. Venivo fuori da un’altra storia e mio papà era un po’ dispiaciuto. Poi gli dissi che stavo con Paolo Rossi e lui disse ‘non ci posso credere!'”, ha spiegato. “Quindi mi ha raccontato che io avevo 6 anni, ma non ricordavo nulla, e quando lui era a Perugia noi andammo a conoscere questo ‘eroe'”, ha rivelato. “Abbiamo scoperto che noi c’eravamo già conosciuti ma io avevo sei anni e per mio papà quel giorno è stato come uno dei più belli della sua vita”, ha aggiunto commossa. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

2 FIGLIE E 10 ANNI D’AMORE

Accanto a un grande uomo, vi è sempre una grande donna, recita un diffuso modo di dire. Nella vita di Paolo Rossi, ve ne sono addirittura due: l’ex moglie, Simonetta Rizzato, che ha dato a “Pablito” il primogenito Alessandro, e l’attuale consorte, Federica Cappelletti, con la quale è convolato a nozze nel 2010 e ha avuto due figlie, di nome Maria Vittoria e Sofia Elena, spesso immortalate dalla mamma con lo smartphone o con altri mezzi digitali e “postate” sui suoi profili social ufficiali. Ci sarà anche lei quest’oggi, domenica 8 dicembre, accanto al campione del mondo di Spagna 1982 nel salotto televisivo di Mara Venier: Rossi sarà infatti ospite a “Domenica In”, storica trasmissione targata Rai, per presentare la sua autobiografia “Quanto dura un attimo”, scritta a quattro mani proprio con la moglie e già disponibile nelle librerie italiane. Si tratta, nello specifico, della seconda opera imperniata sull’esistenza dell’ex attaccante, che, sempre con la sua dolce metà, scrisse e pubblicò nel 2014 il libro autobiografico “1982. Il mio mitico mondiale”. Facile intuire l’argomento attorno al quale ruotava il testo…

CHI È FEDERICA CAPPELLETTI

Chi è Federica Cappelletti, la seconda moglie di Paolo Rossi e di sedici anni più giovane di lui? Le informazioni sul suo conto esistono, ma non sono innumerevoli. Di lei si sa che esercita la professione giornalistica, collaborando per alcuni quotidiani, fra i quali figurano QN e La Nazione. Attualmente, stando a quanto si evince dal suo profilo Twitter, ricopre l’incarico di direttore di “Salutepiù24”. Nata il 10 giugno 1972 a Perugia, è una grande appassionata della lettura, una divoratrice di libri. Apprezza l’arte, si rilassa ascoltando la musica (non vi sono informazioni sulle sue preferenze in materia di playlist) ed è, inevitabilmente una donna affascinata dallo sport, che pratica nel tempo libero in settimana, quando i numerosi impegni lavorativi e familiari glielo consentono. Ama inoltre la conoscenza e lo studio: lo si intuisce dalle sue due lauree in Lettere Moderne e in Scienze della Comunicazione, alle quali potrebbe addirittura aggiungersene una terza. Infatti, la giornalista, sul proprio profilo Linkedin, ha annunciato di aver intrapreso un nuovo percorso accademico (psicologia).

L’INCONTRO DI FEDERICA CAPPELLETTI CON PAOLO ROSSI

Abbiamo tracciato un profilo di Federica Cappelletti, la dolce metà dell’ex campione del mondo e oggi dirigente del Lanerossi Vicenza Paolo Rossi, con il quale sarà, come detto, ospite questo pomeriggio a “Domenica In”. Un incontro, quello con Mara Venier, che consentirà di scoprire ulteriori particolari e dettagli della vita privata della coppia, sempre distante dai riflettori e mai chiacchierata sulle colonne del gossip. Non si sa infatti con certezza, ad esempio, come sia germogliato l’amore fra i due coniugi, né come si siano conosciuti. Sicuramente si è trattato del classico colpo di fulmine, che però non si è risolto in una semplice notte di passione: il matrimonio Rossi-Cappelletti, celebrato in Campidoglio, a Roma, viaggia infatti speditamente verso il suo decimo anniversario, che ricorrerà il 10 luglio 2020. A rendere gli sposi ancor più affiatati, indubbiamente, la nascita delle loro due bambine, Maria Vittoria e Sofia Elena, che impreziosiscono le giornate dei loro genitori, donando loro una seconda giovinezza. Ci sarà spazio anche per parlare di loro, quest’oggi: c’è da scommetterci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA