Francesco Foti torna a Forum/ Dopo l’inchiesta giudiziaria cita Enzo Tortora

- Valentina Gambino

Francesco Foti torna a Forum dopo l’inchiesta giudiziaria e paragona il suo caso a quello di Enzo Tortora.

francesco foti.png

Francesco Foti, giudice di Forum torna in TV a distanza di un anno dal suo coinvolgimento in una inchiesta giudiziaria. Dopo essere stato accolto da un grande applauso, l’uomo ha voluto citare la frase appartenuta a Enzo Tortora, quando ha fatto ritorno a Portobello: “Dove eravamo rimasti? Mi viene dirlo come disse Enzo Tortora dopo che era stato calunniato”. Foti in qualche modo, ha visto la sua vicenda giudiziaria molto simile a quella del celebre conduttore che negli anni ’80 è finito in galera per un drammatico errore. La sua assenza inoltre, era dovuta anche a problemi personali molto importanti: “Dopo un anno di assenza dove ho dovuto elaborare un lutto gravissimo e dove ho dovuto risolvere problemi calunniosi e diffamatori nei miei confronti e risolvere problemi fiscali. Ma la cosa più importante, ho dovuto risolvere un gravissimo problema di salute che per fortuna ho risolto e superato”, ha spiegato tramite un video di alcuni giorni fa.

Francesco Foti torna a Forum dopo l’inchiesta giudiziaria

La spinosa vicenda di Francesco Foti aveva costretto Forum a sospenderlo dal suo incarico: “Io non sono nemmeno indagato in quell’inchiesta eppure sono stato sbattuto con tanto di foto su tutti i giornali d’Italia, come un mostro, un delinquente”, si era difeso lui. Il giudice del programma era stato intercettato mentre parlava in un ristorante di Roma con Mariolino Leonardi, avvocato di Catania arrestato per “London Windows”, indagine di riciclaggio e bancarotta. Foti aveva affermato di non avere mai avuto alcun coinvolgimento con Leonardi e di averlo incontrato solamente una volta perché via di un favore ad un ex praticante: “Io Mariolino Leonardi non lo conosco, l’ho incontrato per caso perché un mio ex praticante, Leonardo Ferlito, mi aveva chiesto la cortesia di andare a pranzo con lui per fare bella figura. ‘Così gli faccio vedere chi è il mio maestro’, mi aveva detto. E io sinceramente non ci ho trovato niente di male – prosegue – Leonardi non l’ho mai visto e conosciuto prima e non l’ho mai visto e conosciuto dopo, non ho il suo telefono, lui non ha il mio. Salvo che a quel pranzo, non abbiamo mai parlato né prima né dopo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA