Franzo Zecchin, ex compagno Letizia Battaglia/ La lotta condivisa contro la mafia

- Jacopo D'Antuono

Franco Zecchin, ex compagno della fotogiornalista Letizia Battaglia: “Era una forza della natura, e poi abbiamo condiviso tanto insieme”

Isabella Ragonese e Letizia Battaglia 640x300
Isabella Ragonese e Letizia Battaglia (Foto: web)

Letizia Battaglia e l’ex compagno Franco Zecchin non condivisero soltanto la passione per la fotografia, ma anche la volontà di combattere contro la mafia: con le loro foto hanno raccontato insieme gli anni delle stragi e degli omicidi a Palermo, portando la realtà siciliana in tutto il mondo. L’uomo, come si vede nel corso della seconda parte della mini serie “Solo per passione”, sostenne la fotografa quando avrebbe voluto mollare perché credeva che non sarebbe riuscita a cambiare la storia della sua città soltanto con le fotografie. È così che i due andarono avanti con il loro lavoro, realizzando foto che entreranno nella memoria collettiva: dall’omicidio di Piersanti Mattarella a quello di Carlo Alberto Dalla Chiesa. (Agg. di Chiara Ferrara)

Franco Zecchin, ex compagno di Letizia Battaglia: la passione condivisa per la fotografia

Franco Zecchin è stato uno dei grandi amori di Letizia Battaglia: il suo ex compagno era come lei un fotografo. I due, come raccontato nel corso della mini serie “Solo per passione” condividevano la devozione alla fotografia. Lui originario di Milano ma palermitano d’adozione, lei siciliana doc. L’uomo era già un professionista affermato e riuscì a coinvolgere la ragazza nei suoi progetti. Si conobbero quando ancora lei stava muovendo i primi passi in quel settore. I due sono cresciuti insieme sia a livello personale che a livello professionale. Tanti i progetti portati avanti insieme: hanno creato, ad esempio, il primo centro culturale per la fotografia del Sud Italia. (Agg. di Chiara Ferrara)

Franco Zecchin e Letizia Battaglia: “Quante cose abbiamo fatto insieme”

Franco Zecchin è l’ex compagno di Letizia Battaglia, la fotografa, fotoreporter e politica italiana scomparsa lo scorso 13 aprile a causa di un tumore. Insieme hanno condiviso un pezzo importante di strada, ma anche vissuto in prima linea la passione per la fotografia, formando un tandem che per un lunghissimo periodo si è impegnato nella lotta contro la mafia. In una recente intervista rilasciata al noto quotidiano La Repubblica, l’ex compagno Franco Zecchin aveva rievocato tutti i grandi momenti e le battaglie condivise insieme all’ex compagna Letizia, descritta come una vera e propria forza della natura: “Lei era davvero una forza della natura: nonostante la malattia l’avesse debilitata, continuava a fare progetti. Non so dove trovasse tanta energia. Di sicuro, il suo amore per Palermo era viscerale. Quante cose abbiamo fatto insieme”.

Franco Zecchin, ex compagno Letizia Battaglia: “Abbiamo fotografato omicidi eccellenti”

Quando si rivanga il passato la commozione rischia di fare brutti scherzi, specialmente se si parla di una persona cara, scomparsa da poco: “Mi sarebbe piaciuto essere in Sicilia per darle l’ultimo saluto, ma non ho trovato la coincidenza giusta con gli aerei”, aveva spiegato Franco Zecchin. L’ex compagno di Letizia Battaglia non ha mai dimenticato le grandi storie di cronaca raccontate attraverso le loro fotografie, scatti che hanno lasciato un segno indelebile: “Abbiamo fotografato insieme gli omicidi eccellenti, lei da una parte, io dall’altra. Così è stato per i delitti di Piersanti Mattarella e del procuratore Gaetano Costa”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA