GASPARD ULLIEL, MORTO DOPO INCIDENTE SCI/ Il saluto degli amici e colleghi

- Silvana Palazzo

Gaspard Ulliel, morto a 37 anni l’attore francese dopo un incidente di sci: “scontro con un altro sciatore ad un incrocio tra piste”, la dinamica riportata. Aperta inchiesta

Gaspard Ulliel
Gaspard Ulliel

Un terribile incidente sugli sci è costato la vita a Gaspard Ulliel, attore francese noto per la sua interpretazione di Yves Saint Laurent e vincitore di un premio César. Tanti i colleghi e amici che hanno voluto salutare per l’ultima volta, attraverso i social, l’attore.

Tra questi il regista Xavier Dolan, che lo ha diretto nel film “È solo la fine del mondo”: “Non sembra vero, è insensato e doloroso anche solo pensare di scrivere queste parole. Il tuo sorriso discreto, il tuo sguardo attento. La tua cicatrice. Il tuo talento. La tua capacità di ascoltare. I tuoi mormorii e la tua gentilezza. Ogni tratto della tua persona era caratterizzato da una frizzante dolcezza. Il tuo essere ha trasformato la mia vita, un essere che ho amato profondamente e che amerò per sempre. Non posso aggiungere altro. Sono esausto, stordito dalla tua morte”. L’attore Anthony Delon ha scritto: “Riposa in pace Gaspard. Mio Dio, la fragilità della vita”.

MORTO GASPARD ULLIEL DOPO INCIDENTE SCI: LA VITA PRIVATA

Il mondo del cinema francese e non solo piange per la morte dell’attore Gaspard Ulliel, noto per la sua interpretazione di Yves Saint Laurent e vincitore di un premio César, tra gli altri, per il film “È solo la fine del mondo”. Ulliel, secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, è deceduto a seguito di un incidente di sci. Nato a Boulogne-Billancourt, un comune francese nella regione dell’Île-de-France nel 1984, il giovane Ulliel ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo durante la propria esperienza dietro i banchi scolastici con la serie tv “Une femme en blanc”.

L’esperienza da ragazzo lo ha segnato a tal punto da portarlo a studiare cinematografia, dedicandosi ai libri e allo studio presso l’università di Saint-Denis. Tanti i film di successo, come Hannibal Lecter uscito nel 2007. In quel periodo Ulliel aveva anche intrapreso una relazione sentimentale con Cécile Cassel, sorellastra di Vincent, ma tra le donne del francese figurano anche Charlotte Casiraghi e Jordan Cresselle. Dal 2013 era legato sentimentalmente a Gaëlle Pietri, dalla quale ha avuto il suo primo figlio Orso nel 2016. (aggiornamento di Luca Bucceri)

MORTO GASPARD ULLIEL DOPO INCIDENTE SCI

Tragico lutto nel mondo del cinema: è morto Gaspard Ulliel. L’attore francese è rimasto coinvolto in un incidente sulle piste di Rosières, nel sud-est della Francia. Purtroppo non ce l’ha fatta: a darne notizia la famiglia tramite un comunicato all’agenzia France-Presse. L’incidente si è verificato nella giornata di ieri, martedì 18 gennaio 2022, poco prima delle 16. I soccorsi sono stati immediati: l’attore è stato trasportato in elicottero presso l’ospedale universitario di Grenoble. Stando alle testimonianze raccolte sul posto e al rapporto della gendarmeria, le condizioni dell’attore sono risultate subito molto serie.

La dinamica non è ancora chiara, ma si parla di uno scontro con un altro sciatore all’incrocio tra due piste. Sull’incidente comunque è stata aperta un’inchiesta. Il premier francese Jean Castex su Twitter ha reso omaggio all’attore: «Gaspard Ulliel è cresciuto con il cinema e il cinema è cresciuto con lui. Si amavano perdutamente. Rivedremo le sue più belle interpretazioni con il cuore spezzato e incroceremo quel suo certo sguardo. Perdiamo un attore francese».

GASPARD ULLIEL, LA CARRIERA E LA VITA PRIVATA

Recentemente Gaspard Ulliel aveva preso parte a “Moon Knight“, la nuova serie Marvel di cui ieri era stato lanciato il trailer. Suo il ruolo dell’antagonista, Midnight Man. Sarà la prima opera postuma dell’attore ad essere pubblicata. Nato da una famiglia di stilisti, ha fatto il suo esordio nel cinema nel 1999 con “Alias”. Nel 2005 vinse il premio César per la migliore giovane promessa maschile con il film di Jean-Pierre Jeunet “Una lunga domenica di passioni”. Ma ha conquistato il pubblico internazionale nel ruolo del giovane cannibale Hannibal Lecter nel film uscito ne 2007, “Hannibal Lecter – Le origini del male”.

Nel 2016 è stato lo stilista Yves Saint Laurent nel film Saint Laurent, grazie a cui Gaspard Ulliel è stato nominato di nuovo ai César ma come migliore attore protagonista. Lo ha vinto anche nel 2016 con “È solo la fine del mondo” di Xavier Dolan. Dal 2013 Gaspard Ulliel era legato alla modella Gaelle Pietri, da cui ha avuto un figlio, Orso, nel 2016, e che giorni fa è apparso sul profilo Instagram della mamma mentre scia.







© RIPRODUZIONE RISERVATA