Giovanni, figlio Claudio Baglioni/ Da “Avrai” al debutto all’Olimpico con il papà

- Elisa Porcelluzzi

Giovanni Baglioni, figlio di Claudio Baglioni e Paola Massari. A lui è dedicato il celebre brano del padre “Avrai”. Cosa fa nella vita? Chitarrista di talento.

Giovanni Baglioni
Giovanni Baglioni (Twitter)

Giovanni Baglioni è l’unico figlio di Claudio Baglioni, nato dall’unione del cantante con la cantautrice Paola Massari. Il matrimonio tra Claudio Baglioni e Paola Massari è avvenuto nel 1973 e si è concluso ufficialmente con il divorzio del 2008, nonostante la loro separazione risalisse al 1994. A Giovanni Baglioni, classe 1982, è dedicato il famosissimo brano “Avrai”, uno dei singoli di maggior successo di Claudio Baglioni. Subito dopo la nascita di Giovanni Baglioni, il padre Claudio aveva dichiarato che la paternità gli aveva concesso l’occasione di riscoprire le cose belle della vita: “Il fatto che dopo tanti anni sia ritornato a esibirmi su un palcoscenico è dipeso in gran parte da questo. Ho sentito l’esigenza di rituffarmi in mezzo al mio pubblico per regalargli la mia musica, la mia felicità, il mio modo di essere musicista”.

Giovanni Baglioni: chitarrista di talento

Giovanni Baglioni ha studiato giurisprudenza, ma ha sempre coltivato la passione per la musica, trasmessagli dai genitori. Col passare degli anni l’amore per la musica, si è tramutato in lavoro, diventando un affermato chitarrista. Il suo innegabile talento gli ha dato l’occasione di collaborare anche con il padre Claudio, debuttando a 16 anni sul palco dello Stadio Olimpico proprio in compagnia del padre, nel 1998. Nel 2009 Giovanni ha pubblicato il suo primo album dal titolo “Anima Meccanica“, a cui è seguito un tour di grande successo. Nel corso della sua carriera ha lavorato a festival molto prestigiosi, collaborando con artisti di una notevole fama come Mario Biondi, Vinicio Marchionni, Walter Savelli e la band Vick Frida. Inoltre, durante la sua carriera ha partecipato ai più famosi festival italiani e al rinomato Canadian Guitar Festival.







© RIPRODUZIONE RISERVATA