Giuliano Cazzola choc “No vax? Serve Bava Beccaris”/ Video “Vanno sfamati col piombo”

- Silvana Palazzo

Giuliano Cazzola choc a Stasera Italia, video: “No vax? Serve Bava Beccaris. Vanno sfamati col piombo”. Interviene la conduttrice Veronica Gentili ma…

cazzola gentili 640x300
Veronica Gentili e Giuliano Cazzola a Stasera Italia

I no vax continuano a far salire la tensione in Italia, ma dichiarazioni choc che infiammano ulteriormente il dibattito arrivano anche dall’altra parte. Questo è il caso di Giuliano Cazzola, che con le sue parole non riporta sicuramente la calma tra no vax ed esperti, anzi ottiene l’effetto esattamente opposto. L’ex sindacalista ed esponente di +Europa ieri a “Stasera Italia”, il programma condotto da Veronica Gentili su Rete 4, si è lasciato andare ad una citazione a dir poco “incendiaria”. Si stava parlando delle iniziative dei “No green pass”, intenzionati a bloccare la circolazione nei prossimi giorni per protesta. Allora Cazzola ha esclamato: «Uno che ha paura di farsi un vaccino perché deve bloccare le stazioni? Se lo faccia e stia buono».

Poi si è rivolto al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese: «Richiami in servizio Bava Beccaris che sa come trattare questa gente. Questi terroristi. Richiamiamo il feroce monarchico Bava che con il piombo gli affamati sfamò». Il riferimento è a Fiorenzo Bava Beccaris, generale italiano noto per aver represso nel sangue i Moti di Milano del 1898: fece sparare sulla folla causando la morte di 83 persone e molti feriti.

CAZZOLA CHOC SU NO VAX, INTERVIENE VERONICA GENTILI

Quello a cui ha fatto riferimento Giuliano Cazzola è, dunque, un bagno di sangue che portò indirettamente nel 1900 al regicidio di Umberto I per mano dell’anarchico Gaetano Bresci, il quale ammise di voler vendicare quei morti. Le parole di Cazzola hanno, quindi, lasciato comprensibilmente senza parole tutti gli ospiti di “Stasera Italia”. Non la conduttrice Veronica Gentili che ha subito replicato: «Addirittura così… Cazzola purtroppo su queste cose… Ma se le cerca! Perché dice queste cose e poi si lamenta che l’attaccano?». Quindi, ha ripreso la parola l’ex sindacalista, che non ha assolutamente aggiustato il tiro, anzi ha rilanciato il concetto: «Perché questi sono dei terroristi, non hanno nessuna scusa questi, non meritano nulla. Meritano la celere che li bastoni».

Allora Veronica Gentili gli ha tolto la parola affidandosi all’ex ministro Giulio Tremonti per chiudere subito quel triste capitolo: «Mi faccia sentire il professor Tremonti per sedare gli animi», ha infatti detto in chiusura la conduttrice. Ma sui social quelle parole hanno infiammato gli animi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA