Giuseppe Pedrazzini/ Fratello Claudio: “Beppe aveva nemici? Sì, in famiglia…”

- Alessandro Nidi

Giuseppe Pedrazzini, parla il fratello Claudio a “La Vita in Diretta”: “La figlia Silvia e il genero Riccardo Guida vivevano sulle spalle di Beppe”

fratello beppe pedrazzini 640x300
Claudio, fratello di Giuseppe Pedrazzini (La Vita in Diretta, 2022)

Il caso della morte di Giuseppe Pedrazzini è stato affrontato a “La Vita in Diretta”, trasmissione di Rai Uno condotta da Alberto Matano e andata in onda nel pomeriggio di oggi, martedì 24 maggio 2022. Claudio, il fratello del 77enne ritrovato privo di vita in fondo a un pozzo a Toano (Reggio Emilia), ha dichiarato: “Penso che Beppe fosse succube della figlia e del genero. L’hanno messo sotto e non ha mai detto niente. Lui mi ha fatto da papà e da fratello. Siamo sempre stati insieme. Da quando è arrivato il genero, Riccardo Guida… Beh, posso dire che mi ha scacciato in malo modo, dicendo di non tornare più!”.

CLAUDIO, FRATELLO DI GIUSEPPE PEDRAZZINI: “SPERO NON ABBIA SOFFERTO”

La figlia di Giuseppe Pedrazzini, Silvia, e il genero Riccardo, a giudizio di Claudio “erano sulle spalle di Beppe, non lavoravano. Hanno continuato a intascare la pensione con un morto in casa… Mia cognata Marta? È la moglie di Beppe… A mio avviso è colpevole, visto che dice che non si ricorda… C’è dell’assurdo in questa cosa. Non ci sono parole per descrivere la bontà di mio fratello. Non aveva nemici? Sì, li aveva in famiglia. Fuori no, lo escludo nel modo più assoluto. Mi addolora il modo in cui è morto, spero non l’abbiano fatto soffrire”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA