Haitem Fathallah, morto playmaker Fortitudo Messina/ Basket: forse “choc diabetico”

- Silvana Palazzo

Haitem Jabeur Fathallah, morto a 32 anni il cestista della Fortitudo Messina: mondo del basket in lutto. Malore in campo, poi il decesso in ospedale: forse “choc diabetico” la causa

haitem jabeur fathallah 640x300
Haitem Jabeur Fathallah

Tragedia nel mondo del basket: il giocatore Haitem Jabeur Fathallah ha avuto un malore in campo ed è morto in ospedale. Il dramma si è consumato a Reggio Calabria, dove il giocatore 32enne della Fortitudo Messina è stato colto da un malore durante la partita tra la sua squadra e la Dierre Reggio, valida per il campionato di Serie C Gold. Fathallah, impegnato in una fase di gioco, improvvisamente si è accasciato a terra perdendo i sensi. La sfida è stata subito sospesa per consentire i soccorsi. Il cestista è stato portato subito in ospedale con un’ambulanza, ma è porto poco dopo il ricovero.

Haitem Jabeur Fathallah aveva finora collezionato oltre 250 presenze nei campionati senior di basket. Nato ad Agrigento, aveva giocato con Porto Empedocle, Racalmuto e Licata prima di arrivare a Messina nella stagione 2016/2017. Prima ha militato nella Basket School, quindi nella Fortitudo Messina, che ora si ritrova a piangere la sua morte improvvisa.

BASKET, MORTO HAITEM FATHALLAH: LA PRIMA IPOTESI

Al momento non ci sono informazioni ufficiali circa la causa della morte di Haitem Jabeur Fathallah. Secondo le prime indiscrezioni, raccolte e riportate dal Corriere della Sera, il cestista della Fortitudo Messina potrebbe essere stato vittima di una crisi ipoglicemia che avrebbe spinto l’atleta verso il coma. Quindi, potrebbe essere stato vittima di una specie di choc diabetico. Dopo che si è accasciato a terra, sono intervenuti anche alcuni medici che stavano assistendo alla gara dagli spalti. Hanno provato a rianimare il giocatore, ma inutilmente.

Quando ci si è resi conto della gravità della situazione, è stato chiesto l’intervento di un’ambulanza attrezzata per la rianimazione. Il giocatore, trasportato in ospedale, è rimasto sempre incosciente. Arrivato in ospedale, è stato soccorso dai sanitari che però non sono riusciti a rianimarlo. Non hanno potuto fare altro che constatare il suo decesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA