Vodafone / Aumenti delle tariffe a partire dal 27 maggio, ecco cosa fare per evitarli

- Matteo Fantozzi

Vodafone, aumenti delle tariffe: rincari a partire dal prossimo 27 maggio, ecco cosa fare per evitarli. I prezzi salgono e non sono esenti nemmeno i piani ricaricabili.

vodafone_facebook_2017
Vodafone, Hotspot gratuito

La Vodafone sta già iniziando ad avvertire tutti gli utenti che riceveranno un aumento dal punto di vista dei prezzi degli abbonamenti anche per chi ha una ricaricabile. Sul sito del noto operatore italiano si può al momento leggere: “Tutti i clienti interessati riceveranno per tempo una comunicazione via Sms e potranno recedere dal contratto o passare ad un altro operatore senza penali fino al giorno prima della variazione del loro contratto, specificando nella causale del recesso il motivo“. C’è spazio però anche per andare a guardare da vicino quelli che hanno un telefono o un tablet in comodato d’uso, sottolineando che si continuerà a pagare le eventuali rate residue con lo stesso costo e l’identica cadenza. Inoltre viene specificato come il recesso in questione può essere esercitato a titolo totalmente gratuito. Vodafone è consapevole che in molti di fronte a questo rincaro decideranno di cambiare operatore.

IL RINCARO DEI PREZZI

Brutte notizie per gli abbonati Vodafone mobile perché arrivano dei rincari importanti dal punto di vista dei prezzi. Dal prossimo 27 maggio infatti sarà il momento di veder salire i prezzi delle ricaricabili che fino a questo momento non erano state toccate. Partiamo dalle Special 20 Giga e 20 Giga che verranno aumentate di circa 0.99 euro al mese, una cifra che sembra insignificante ma che rappresenta un rincaro decisamente importante se si considera l’importanza di questo operatore. In base al tipo di offerta della Vodafone attiva ci saranno degli aumenti dell’abbonamento da 0.69 a 1.49 euro anche se al momento c’è da capire quali saranno le offerte che verranno alzate. In questi giorni gli utenti interessati stanno per ricevere delle comunicazioni importanti che potrebbero portare qualcuno anche alla decisione di cambiare operatore. Nei prossimi giorni vedremo quello che accadrà perché arriveranno le comunicazioni ufficiali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori