iPhone 2018, Apple abbassa i prezzi/ Morgan Stanley: “Nel secondo semestre sconti in arrivo”

iPhone 2018, Apple abbassa i prezzi, Morgan Stanley: “Nel secondo semestre sconti in arrivo”. I prezzi dei dispositivi mobile si abbasseranno nei prossimi mesi, in vista dei nuovi lanci

apple__logo_2017
Nuovo aggiornamento nella sicurezza per Apple

La strategia di Apple punta ad abbassare i prezzi nel secondo semestre del 2018. La notizia, per certi versi una vera e propria “bomba”, è rilanciata da un’analista di Morgan Stanley, convinto appunto del ribasso dei prodotti di Cupertino a breve. Una scelta derivante dal lancio dei nuovi modelli previsti per il 2019, quando, per il secondo anno di fila, Apple presenterà diversi smartphone, e non più un solo modello come accaduto fino al 2017. In particolare, durante il Keynote di settembre, verrà presentato il modello di iPhone X di seconda generazione, con schermo da 5.8 pollici, nonché una versione Plus da 6.5 pollici, e la versione economica da 6.1 pollici.

I PREZZI IPHONE PER IL 2019

Ma entriamo nel dettaglio dei prezzi, quello che realmente ci interessa. I successori di iPhone X dovrebbero essere ben più economici rispetto all’antenato, anche se stiamo parlando di prezzi sul mercato americano, quindi più bassi rispetto a quello europeo. L’iPhone X con schermo da 5.8 pollici dovrebbe costare fra gli 800 e i 900; quello Plus un centinaio di dollari in più, mentre la versione economica, con schermo LCD, si assesterà sui 6-700 dollari. Uno scenario già ipotizzato da un altro noto analista, Ming-Chi Kuo, che appunto parlava di prezzi al ribasso per i nuovi iPhone. Se tali anticipazioni venissero confermate, il prezzo medio dei dispositivi mobile Apple subirebbe una riduzione rispetto al 2017 pari al 2%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori