MECHA-TRONIKA/ Partita la mostra delle intelligenze per la produzione industriale. Presenti 180 imprese

- La Redazione

Ieri è iniziata a Milano la prima edizione di Mecha-Tronika, ovvero la mostra delle intelligenze per la produzione industriale. L’evento si protrarrà fino a sabato 26 ottobre

Operaia_ComputerR439
Infophoto

Ieri è iniziata a Milano la prima edizione di Mecha-Tronika, ovvero la mostra delle intelligenze per la produzione industriale. L’evento, che si protrarrà fino a sabato 26 ottobre, e che avrà luogo a Fiera di Milano, è dedicato a tutti quei sistemi e alle tecnologie in grado di migliorare e rendere ottimale la gestione di macchine, impianti e processi. La manifestazione è stata organizzata da Efim-Ente Fiere Italiane Macchine e Fiera Milano, ed è promossa dalle associazioni del settore. In particolare, da Aidam, Associazione italiana di automazione meccatronica; AssodeL, associazione nazionale fornitori elettronica; Imvg, Italian Machine Vision Group; Siri, associazione italiana robotica e automazione e Ucimu-Sistemi Per Produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione. Nell’ambito dell’evento, saranno presenti circa 180 imprese, tra le quali ci sono produttori e distributori di linee e macchine per l’assemblaggio, sistemi di visione, controllo e misura, robot industriali, impiantistica, hardware e software, dispositivi di sicurezza, subfornitura e servizi connessi con meccatronica e automazione. Dislocati su 8mila metri quadri di esposizione, saranno presentate soluzioni adatte a pressoché tutti i comparti del nostro tessuto manifatturiero: dalla farmaceutica all’automotive, dalla cosmetica all’alimentare. Tra le aziende presenti, un terzo proviene dall’estero. Ci saranno rappresentanze, tra gli altri Paesi, di Canada, Cina, Corea del Sud, Francia, Germania, Giappone, Irlanda, Israele e Stati Uniti.

Come ha riferito Luigi Galdabini, presidente di Efim-Ente Fiere Italiane Macchine, l’iniziativa è nata perché si è voluto rispondere alla richiesta di tutti quei settori che si occupano del settore e che da tempo auspicavano una fiera ad essi dedicata. La fiera non consisterà esclusivamente nell’esposizione dei prodotti, ma rappresenterà anche un importante momento di aggiornamento e approfondimento delle più recenti innovazioni del comprato.

Nel corso della cerimonia inaugurale, sono stati consegnati i Premi Mecha-tronika, iniziativa promossa da Efilm e Fiera Milano, che hanno assegnato 2.500 euro a quattro studenti di Ingegneria del Politecnico di Milano per due studi svolti sul settore oggetto della manifestazione. Marco Seregni e Andrea Enrico Pellegatta, facoltà di ingegneria gestionale sono stati premiati per lo studio “Mecha-tronika una fotografia del settore”. Andrea Morelli e Andrea Nerelli, facoltà di ingegneria meccanica, sono stati premiati per lo studio “Progettazione delle macchine utensili: i vantaggi di un approccio meccatronico” realizzato in collaborazione con Cosberg. Questi premi sono un modo per avvicinare i giovani al settore, futuro delle imprese italiane. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori