INDUSTRIA / Streparava: premi di anzianità ai padri e borse di studio ai figli

- La Redazione

Tradizione natalizia rispettata alla STREPARAVA di Adro (Bs), leader nella componentistica auto: 17 borse di studio ai figli dei dipendenti e 20 premi di anzianità aziendale

streparava_web_2017
La cerimonia dellle premiazioni alla Streparava

Come ormai tradizione alla Streparava SpA di Adro (BS), lo scorso mercoledì 20 dicembre si è svolta la cerimonia di consegna delle borse di studio ai figli dei collaboratori che hanno ottenuto i migliori risultati scolastici nell’anno 2016/17. Presenti alla cerimonia l’intero Consiglio d’Amministrazione, lo Steering Commitee, la commissione valutatrice composta dalla proprietà, dai rappresentanti sindacali, dal prof. Bettoni e, come sempre ospite gradito, il sindaco di Passirano (paese nativo del fondatore Angelo Luigi detto Gino Streparava, nominato Cavaliere del Lavoro nel 1994 e scomparso nel 2009) Francesco Pasini. A tutt’oggi, in questi 16 anni sono state erogate ben 175 borse di studio erogate, per un totale di 135 mila euro.

I premiati: Matteo Bolis, Marta Ferrari, Valeria Verzelletti, Simone Dotti, Giorgio Seghezzi, Davide Fontana, Arianna Cordioli, Silvia Turotta, Irene Cavalleri, Paola Donghi,Filippo Iore, Federica Faifer, Francesca Faifer, Luca Cavalleri, Davide Baglioni, Elena Rodenghi (laurea magistrale in economia).

Il presidente Pier Luigi Streparava, che ha espresso la soddisfazione della società per i risultati conseguiti dagli studenti, alcuni dei quali sono stati più volte assegnatari delle borse: il presidente ha altresì assicurato che si proseguirà nell’iniziativa. Il sindaco di Passirano ha evidenziato il clima familiare che ha percepito nell’azienda Streparava, mentre il prof. Bettori ha sottolineato il lavoro svolta dalla commissione che si è trovata più di una volta in difficoltà nell’esaminare i risultati là dove le differenze di classifica erano minime: per questo la proprietà ha concesso degli ex-aequo. In chiusura, dopo un intervento dell’amministratore delegato Paolo Streparava si è proceduto alla consegna dei premi ai dipendenti che hanno raggiunto i 20, 30 e 40 anni di anzianità.

Riconoscimenti ai 40 anni: Giuseppe Cobelli, Sperando Boni, Pier Angelo Pezzotti, Edy Della Torre, Ezio Ponzoni, Gian Paolo Turra.

Per 30 anni: Marco Luca Galletti, Piero Paderni, Aldo Cavalleri.

Per 20 anni: Salvatore Veca, Angelo Belotti, Maurizio Nolli, Manuel Vitali, Claudio Quarantini, Claudio Bosetti, Stefano Marini, Ornella Rivetti, Tomaso Zanni, Maurizio Baroni, Mauro Minelli Baroni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori