“Indossa mascherina” e viene picchiata a sangue/ Video: donna massacrata da collega

- Silvana Palazzo

India, dice al collega “Indossa mascherina” e viene picchiata a sangue: video choc. Una donna massacrata a colpi di spranga in ufficio

india picchia collega
Picchia collega: gli aveva detto di indossare mascherina

No, il coronavirus non ci ha reso migliori. Lo dimostra anche il video di una violenza inaudita che arriva dall’India. Un attacco choc, andato in scena all’interno di un ufficio a Dargamitta, in India appunto. Una donna è stata massacrata di botte da un collega solo per avergli ricordato che doveva indossare la mascherina. Checuri Usharani, questo il nome della donna picchiata a sangue, aveva visto Bhaskar Rao senza mascherina, quindi aveva invitato il collega a indossarla. L’uomo però non ha preso affatto bene l’appunto della donna e in un raptus di rabbia e follia si è scagliato contro di lei. Le immagini sono a dir poco scioccanti. Prima l’ha afferrata per i capelli, poi l’ha picchiata con una spranga. Se i colleghi non fossero intervenuti in tempo, sarebbe anche arrivato a ucciderla. Ora la donna si trova in ospedale, dove è stata ricoverata in gravi condizioni, mentre il collega è stato arrestato.

“INDOSSA MASCHERINA”, MASSACRATA DI BOTTE DAL COLLEGA

Dall’analisi del video che sta circolando in rete, frutto delle riprese di una telecamera a circuito chiuso, è emerso che Bhaskar Rao a picchiato brutalmente la collega Checuri Usharani con una “gamba” della sedia mentre lei si accovacciava sul pavimento in preda alla paura. Il vicedirettore dell’Ap Tourism Hotel ha afferrato la donna per i capelli, l’ha spinta a terra e, tenendola afferrata, si è avvicinato al tavolo prendendo il pezzo di legno con cui poi l’ha continuata a picchiare. Allora un impiegato e un operaio si sono precipitati per fermare l’attacco, ma l’uomo è riuscito a scrollarsi di dosso l’uomo e a proseguire l’aggressione, mentre un’altra impiegata scappava via dalla stanza. Un terzo uomo è riuscito a strappargli dalla mano il pezzo di legno fermando l’attacco. «La polizia del distretto di Nellore è estremamente sensibile a qualsiasi violazione o crimine contro le donne. La sicurezza delle donne è la nostra priorità assoluta», ha scritto su Twitter il dipartimento di polizia locale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA