Ivan Cottini/ “Sclerosi multipla? Mi ha annullato! Ora voglio un posto fisso in tv”

- Anna Montesano

Ivan Cottini si racconta in un’intervista al settimanale Lei. Racconta della scoperta della sclerosi multipla e del ruolo che vorrebbe avere in tv

Ivan Cottini
Ivan Cottini (Instagram)

I fan di Amici di Maria De Filippi l’hanno visto molte volte esibirsi per i ragazzi della scuola e il pubblico a casa e ogni volta Ivan Cottini è riuscito a stupire tutti. Oggi ha 35 anni ma quando ne aveva 27 ha scoperto di essere malato di sclerosi multipla. “Per un anno mi sono totalmente annullato – ammette Ivan in un’intervista rilasciata al settimanale Lei – perché la diagnosi fu un bel peso sia per me che per la mia famiglia. La fase iniziale fu durissima. La malattia procedeva velocemente e si portava via man mano gran parte del mio corpo. È stata molto dura metabolizzare”. È stata proprio la danza a dargli la spinta di cui aveva bisogno: “Sono rinato a nuova vita, anche se malato. – e aggiunge – quando danzo non mi sento malato. […] La danza mi ha aiutato nelle terapie”.

Ivan Cottini: “Voglio avere un ruolo fisso in tv, abbattere il muro delle differenze”

Ivan Cottini è ormai anche un personaggio televisivo. Lo abbiamo visto ad Amici ma anche in altre trasmissioni. Tuttavia, il ballerino ha un appunto importante da fare: “In Italia non si riesce ancora a fare un passo importante: portare la disabilità come un punto fisso della televisione. Si danno solo pillole sporadiche di storie. Per me è una questione molto importante, perché la gente è influenzata tanto dalla televisione.” ammette Cottini. Poi continua svelando che “La mia vera sfida è portare la disabilità in televisione in modo diverso e vedere un disabile, in un programma, con un ruolo fisso”. Ivan Cottini vuole abbattere “il vero muro delle differenze, mostrando la normalità”. Una sfida sicuramente complicata che Ivan potrebbe però portare a compimento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA