Khrystyna Novak, scomparsa da 77 giorni/ La mamma sta arrivando in Italia

- Alessandro Nidi

Khrystyna Novak non ha fatto più avere sue notizie da due mesi e mezzo: intanto il suo fidanzato è stato scarcerato e si trova agli arresti domiciliari

scomparsa khrystyna
(Storie Italiane)

A “Storie Italiane” si torna a parlare del caso di Khrystyna Novak, la 29enne di origini ucraine scomparsa a inizio novembre da Orentano (Pisa) e di cui oramai non si hanno più notizie da 77 giorni. La novità dell’ultim’ora riguarda il fatto che nei prossimi giorni la madre della ragazza atterrerà in Italia e sarà interrogata dagli inquirenti per comprendere se potranno emergere nuove indiscrezioni relative al rapporto della giovane con il fidanzato, che, ricordiamo, proprio pochi giorni prima della scomparsa di Khrystyna era stato trovato in possesso di armi e droga e arrestato. Era stata interrogata anche la ragazza, che però gli inquirenti avevano stabilito non essere minimamente coinvolta nella questione che riguardava la sua dolce metà.

KHRYSTYNA NOVAK: FIDANZATO AGLI ARRESTI DOMICILIARI

Peraltro, per quanto concerne il caso Khrystyna Novak, si registra una novità anche sul fronte del suo fidanzato. Sabato, infatti, l’uomo è stato sottoposto a un lungo interrogatorio, durato 3 ore e mezza, ed è stato scarcerato (si trova adesso agli arresti domiciliari). Secondo quanto riferito dal suo legale difensore, lui non si spiega cosa possa essere successo alla sua dolce metà e ha accusato, a proposito della droga e delle armi rinvenute nella villetta di Orentano, alcuni vicini di casa. C’è stata quindi una perquisizione da parte della polizia nelle scorse ore all’interno delle case dei soggetti indicati dal ragazzo, ma non è stato rinvenuto nulla di rilevante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA