Knight’s Glamping in Inghilterra/ Video: un camping “glamour” per sentirsi cavalieri

- Raffaele Graziano Flore

Knight’s Glamping in Inghilterra, video: nel Kent c’è un camping molto “glamour” che consente agli ospiti di essere catapultati ai tempi di Re Artù e di sentirsi dei cavalieri

Knight's glamping nel Kent
Knight's glamping nel Kent (Instagram, 2019)

Il Knight’s Glamping in Inghilterra, una sorta di hotel-camping che punta tutto sull’originalità e consente di vivere una vacanza all’insegna del tuffo nel passato in un Medioevo popolato di cavalieri e di quelle atmosfere tipiche del ciclo di storie e leggende sorte attorno al Re Artù e alla sua mitologica tavola rotonda. Si trova infatti nei pressi del villaggio di Leeds (solamente omonimo della ben più nota città dello Yorkshire), nella contea del Kent, questo campeggio fatto di tende che si inserisce in quello che è oramai un vero e proprio trend in crescita, vale a dire quello del cosiddetto glamping, termine nato dalla contrazione di “glamorous” (affascinante e di tendenza) e “camping”, un nuovo modo di vivere l’esperienza del campeggio ma con servizi deluxe e ben lontano dalle esperienze alla buona e low cost. Ma andiamo a scoprire come diventare dei cavalieri medievali nel Knight’s Gampling e cosa offre questa struttura ai suoi ospiti.

IL CAMPEGGIO “GLAMOUR” NEL KENT

Situato nei pressi dell’affascinante Castello di Leeds (costruito dopo il XII secolo su due isolotti di un lago artificiale e considerato uno dei più belli del suo genere in tutta l’Inghilterra anche perché fu teatro di alcuni epici scontri), il Knight’s Glamping rappresenta come detto una esperienza altamente coinvolgente che consiste in una serie di tende situate in una zona adiacente allo stesso castello e che ricorda da vicino lo scenario in cui si svolgevano le proverbiali giostre dei cavalieri o i banchetti regali all’aperto con delle lunghe tavolate. A parte qualche concessione alla modernità come i bagni e il locale docce a pochi passi dal camping, per il resto il campeggio consente di vivere qualche giorno alla stregua di un cavaliere, e di dormire in delle tende che a dispetto di quanto si possa pensare rappresentano il top in quanto a comodità: al loro interno di questi alloggi infatti gli ospiti possono trovare nientemeno che un letto a baldacchino di gran lusso con lenzuola sempre fresche e pure un plaid per i più freddolosi, oltre alla chicca di una stufetta a legna riscaldata.

TRA CASTELLI, CAVALIERI E… TORNEI

Il Knight’s Glamping tuttavia non rappresenta l’occasione per i più avventurosi (o anche i più romantici) per una fuga in questo suggestivo angolo delle campagne del Kent, dal momento che pernottare nelle tende dà anche la possibilità ai visitatori di poter avere accesso allo stesso castello di Leeds e anche alle aree circostanti. In particolare il palazzo reale, oltre per i suoi bellissimi interni e i saloni, si segnala pure per la “Gate Tower” che all’ingresso accoglie i visitatori ma soprattutto per le leggende sorte attorno alla “Maiden’s Tower” (una ragazza vi sarebbe stata rinchiusa secoli or sono) ma soprattutto il parco intorno che ospita non solo una misteriosa caverna ma pure un labirinto che tutt’oggi rappresenta una delle attrazioni più gettonate del castello e che negli Anni Ottanta è stato abbellito con migliaia di alberi di tasso. Infine, sempre nel parco, non va dimenticata la grande voliera che ospita decine e decine di diverse specie di volatili e che rimanda a una antica tradizione locale di collezionismo da parte degli inquilini del palazzo. Infine, per quanto riguarda i costi, va ricordato che le offerte sono condizionate alla disponibilità dei posti nelle tende e a particolari date dell’anno e che si paga 115 sterline a notte per due ospiti, con 25 sterline extra per ogni bambino in più.



© RIPRODUZIONE RISERVATA