Serie A/ Higuain il comprimario, i cinesi diversi, la strana coppia Icardi-Wanda

- int. Alfredo Mariotti

Sta per tornare il campionato di Serie A: la stagione 2016-2017 inizia sotto il segno della Juventus a caccia del sesto scudetto consecutivo. Cosa ci sta dicendo la finestra di mercato?

Higuain_corsa2016
Gonzalo Higuain in allenamento con la Juventus (Foto LaPresse)

Debbo dire che guardando il mare le ispirazioni arrivano più facilmente Non hai altro a cui pensare se non controllare il colore dell’acqua, le evoluzioni delle barche che escono dal porto di San Vincenzo, giudicare, mentalmente, il popolo che gira sulla spiaggia, belle ragazze, bimbi rompipalle, genitori e nonni che rompono gli zebedei ai suddetti costringendoli a giochi cretini, venditori delle cavolate più insulse e gruppetti che discutono delle cose più impensate: dalle elezioni americane al referendum di Renzi, dal terrorismo a come passare la serata.

Finchè, letti tutti i quotidiani, iniziano le discussioni calcistiche. Ogni tifoso denigra il presidente della propria squadra, esclusi i gobbi che, non avendo ricevuto ordini in tal senso, si limitano a sorridere per festeggiare il sicuro Triplete 2017. Con una sola domanda: non doveva vendere questo o quel giocatore, e poi ha speso 90 milioni per comprarsi un ragazzotto trentenne? Quello che poteva dare lo ha dato, sarà come Angelillo dopo il record, imbattuto, delle 33 reti in altrettante partite.

Vedrete: il Pipita è come Di Natale, se tutta la squadra gioca per lui segna i suoi 30 goal, ma se in squadra hai altri campioni e ti arrivano meno palle sfruttabili, diventa un comprimario qualunque. Un poco come Del Piero in Nazionale; la fortuna dei bianconeri è che, con l’arrivo di Higuain, hanno la motivazione per giustificare la vendita di Pogba che loro sanno essere un sopravvalutato. D’altra parte, in Italia, non hanno rivali per cui anche gli errori possono valutarsi come successi.

Spero nella Maggica, ma non vedo movimenti. Si sono tolti Pjanic che è un doppione di Strootman, hanno incassato ma debbono ancora reinvestire. Forse puntano sull’impostare un gioco più adatto a Dzeko che, personalmente, vedrei bene nell’Inter nel caso Wanda Nara volesse trasferirsi a Napoli con il marito. Icardi dovrebbe fare il capitano dei bauscia; ma, mi domando, se non conta nulla a casa sua, come fa ad avere il carisma per coordinare un gruppo di boys milionari? Fosse vero che il Napoli caccia 70 cucuzze!

Impacchettare, spedire e aggiungere Gabbiadini a Eder, poi vediamo cosa succede, tanto – tutti affermano – si può lottare solo per il secondo posto. E se l’Inter facesse un favore ai poveri casciavid comperando Bacca affinchè abbiano qualche soldo per fare il mercato? Ancora una volta il Milan si dimostra la seconda squadra di Milano; i nerazzurri vengono acquistati dalla Suning, uno dei cinesi più ricchi (fra i primi 10 del Paese) il Milan lotta per farsi portare a casa da una cordata il cui principale rappresentante è al 77° posto nella classifica dei miliardari occhiomandorlati. Se non è una indicazione di superiorità questa trovatene una migliore, vi sfido!

Qui in “maremma maiala” ci sono molti tifosi della Viola, tutti incazzati con i Della Valle: “’un si ompra na sega di nulla”. E cosa c’è in giro da “omperare”? Abbiamo visto gli Europei, uno peggio dell’altro! A questo punto, in attesa del via al campionato, azzardiamone la classifica finale: scudetto a chi si sa, poi Inter, Roma, Napoli e Milan. Lotta per l’Europa fra Fiorentina e Sassuolo; in fondo niente di nuovo, do solo un po’ più di fiducia ai rossoneri. Ci vediamo sul campo fra due settimane e, imperativo, che non vinca il migliore!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori