NOIPA CEDOLINO LUGLIO 2018/ Ultime notizie, pagamento stipendi: il caso dell’incapienza fondi

NoiPa cedolino luglio 2018: ultime notizie, date ufficiali di accredito e novità sui pagamenti degli stipendi della Pubblica Amministrazione. Previsto conguaglio fiscale

18.07.2018 - Carmine Massimo Balsamo
noipa_cedolino_stipendi_pa_login_facebook_2018
NoiPa cedolino, pagamento stipendi

Sui social è scoppiato il caso dell’incapienza fondi per i dipendenti della Pubblica Amministrazione del comparto scuola. Alcuni utenti hanno lamentato sulla pagina Facebook di NoiPa la mancata liquidazione degli ultimi stipendi per «capitolo incapiente». E qualcuno ha espresso tutta la sua frustrazione per la situazione: «Si dovrebbero solo vergognare a lasciare migliaia di famiglie sotto periodo estivo senza soldi». Chi si occupa della gestione dei profili social di NoiPa ha prontamente risposto: «Comprendiamo la tua frustrazione, ma, come ribadito più volte, il processo di pagamento del personale supplente breve e saltuario segue un iter che coinvolge diversi Enti. Vengono infatti pagati i contratti comunicati a NoiPA autorizzati e per i quali c’è disponibilità nei rispettivi capitoli di bilancio.Ti invitiamo a controllare nelle prossime settimane, attraverso il self service, lo stato della rata stipendiale, fino a quando non apparirà la dicitura “Autorizzato Pagamento». (agg. di Silvana Palazzo)

“PUBBLICAZIONE IN CORSO”. E SUL CONGUAGLIO FISCALE…

Arrivano le prime risposte da NoiPa in merito al ritardo nella pubblicazione del cedolino di luglio 2018. Con un post su Facebook è stato spiegato che «è in corso di pubblicazione il cedolino della rata ordinaria di luglio 2018 per il personale di tutte le amministrazioni gestite dal sistema NoiPA». Questo vuol dire che «i cedolini saranno quindi resi disponibili nella giornata di oggi». Il cedolino dei dipendenti delle aziende sanitarie, invece, «sarà pubblicato nella giornata di venerdì 27 luglio». Ma NoiPa sui social ha risposto ad un altro interrogativo degli utenti, quello cioè che riguarda il conguaglio fiscale. «L’applicazione del conguaglio fiscale dipende dalle tempistiche entro cui l’Agenzia delle Entrate ha ricevuto e lavorato i modelli 730» scrive NoiPa. Inoltre, «continuerà anche nell’emissione ordinaria di agosto – o comunque a partire dalla prima rata utile – sempre in base ai tempi di lavorazione e di trasmissione dei dati elaborati dall’Agenzia delle Entrate a NoiPA». (agg. di Silvana Palazzo)

LE POLEMICHE SUI SOCIAL

La visibilità del cedolino di luglio risulta più “complessa” del previsto: alcuni dipendenti pubblici sui social ancora questa mattina lamentano difficoltà e criticità nel visualizzare il nuovo cedolino dello stipendio di luglio, da ore atteso per tutti i lavoratori della Pubblica Amministrazione. In realtà le polemiche non sono così diffuse, il che ci suggerisce come non tutti abbiamo avuto problemi e perciò che il cedolino lato NoiPa ha iniziato ad essere esposto e visualizzato. Il fatto che non sia capitato a tutti resta ancora un problema assai ingente che purtroppo da mesi vede questo servizio non da tutti apprezzato per celerità e mancanza di criticità: “Di Maio liberaci dal NoiPa”, suggeriva qualche utente su Facebook sotto i commenti ai post del portale per i pagamenti della pubblica amministrazione. Intanto ciò che resta saldo e fisso è l’esiguità di tale stipendio: arriverà sui vari conti corrente e poste mobile dal prossimo lunedì 23 luglio, quando dunque tutti i dipendenti Pa potranno ricevere e osservare come sarà composto la contribuzione ordinaria per il mese di luglio. (agg. di Niccolò Magnani)

SARÀ VISIBILE DA STASERA?

Oggi era attesa la pubblicazione del cedolino di luglio 2018 da parte di NoiPa, ma in molti non riescono a visualizzarlo e in preda al panico si riversano sui social per scoprire le ragioni della mancata pubblicazione. «Ma non era oggi che doveva esserci emissione dei pagamenti di NOIPA? Io ad oggi ancora devo avere la seconda metà di maggio e tutto giugno a parte ovviamente ancora arretrati. Sulla nuova funzione leggo nelle spettanze autorizzato pagamento quindi???» scrive un utente sui social, alla ricerca di chiarimenti e informazioni utili. È molto probabile, come riportato da InformazioneScuola.it, che il cedolino sia visibile già da stasera, per questo il consiglio è di restare calmi e attendere con pazienza le operazioni di NoiPa. L’esigibilità resta fissata a lunedì 23 luglio. (agg. di Silvana Palazzo)

CONGUAGLIO IRPEF NEL MESE DI AGOSTO?

Dal prossimo 23 luglio, il personale delle Pubbliche Amministrazioni e quello in servizio nel mondo della scuola riceveranno il tanto atteso cedolino NoiPa ed è in questo mese che è previsto pure l’eventuale accredito del rimborso Irpef. A tal proposito, i diretti interessati erano già stati informati che il suddetto conguaglio sarebbe stato applicato a partire dalla rata di luglio, anche se è possibile che il rimborso Irpef arrivi in realtà nel mese di agosto: infatti, secondo quanto si apprende dalle informazioni date proprio da NoiPa, l’arrivo del conguaglio fiscale dipende anche dalla Agenzia delle Entrate e dal momento in cui questa ha ricevuto i vari modelli 730 e li ha messi in “lavorazione”. (Agg. di R. G. Flore)

L’OPZIONE “CONSULTAZIONE CONTRATTI”

Sia ieri quanto in mattinata all’interno del portale NoiPa assieme alla ricerca per i cedolini “in uscita” campeggiava il nuovo servizio “Consultazione Contratti” dedicati a tutti i dipendenti con contratto a tempo determinato nel mondo scuola. All’interno di tale opzione abbiamo visto essere possibile consultare i dati giuridici e lo stato di pagamento dei propri contratti (come Elaborato; Autorizzato Scuola; Autorizzato Pagamento; Liquidato, ecc). Non solo, per il nuovo servizio NoiPa sarà possibile anche la “Consultazione Rata” che consente di visualizzare l’elenco delle rate dei propri contratti. Come spiega il portale ufficiale, è possibile infatti visualizzare il dettaglio delle rate del proprio contratto verificando così gli estremi del contratto stesso: non solo, vengono resi consultabili anche i dati economici relativi ai contratti presenti all’interno della rata selezionata. (agg. di Niccolò Magnani) 

I TRE CEDOLINI DEL MONDO SCUOLA

A luglio nel mondo scuola si attende il “triplo” cedolino apparso/che apparirà sul portale NoiPa per soddisfare tutti i pagamenti necessari per i dipendenti pubblici stipendiati dal Ministero dell’Istruzione. La data di esigibilità è sempre la solita, ordinaria, al 23 luglio e trattarsi per l’appunto del cedolino con rata ordinaria disposta per tutti i dipendenti pubblici, non solo nella Scuola. Verrà emesso però anche il cedolino per l’emissione delle competenze accessorie, che riguarda il pagamento degli incarichi svolti nell’a.s. 2017/18 (ad es. coordinatore e segretario nei consigli di classe) «e retribuiti con il fondo di istituto (vanno retribuiti entro il 31 agosto di ciascun anno scolastico per cui possibilmente alcune scuole liquideranno ad agosto o anche nei mesi successivi)», come spiega Orizzonte Scuola. In conclusione, il terzo cedolino riguarda il rimborso spettante per la dichiarazione dei redditi presentata con modello 730: per questo, c’è tempo fino al 23 luglio prossimo per presentare il modello precompilato. Come illustra ancora il portale Orizzonte Scuola, «La data del rimborso dipende infatti da quando è stata presentata e inoltrata la dichiarazione. Quello del 23 luglio è la prima emissione, che riguarderà probabilmente chi ha presentato la dichiarazione già nelle prime settimane utili». (agg. di Niccolò Magnani)

EMISSIONE CEDOLINI NOIPA OGGI 18 LUGLIO 2018

NoiPa cedolino luglio 2018: tra cinque giorni, il prossimo 23 luglio 2018, i dipendenti della Pubblica Amministrazione e il personale scolastico assunto a tempo indeterminato riceveranno il pagamento tanto atteso. Vi abbiamo raccontato come sia disponibile sul portale NoiPa la sezione Self Service, dedicato in particolare a docenti e supplenti con contratti fino al 30 giugno 2018. Per accedere, bisogna collegarsi alla pagina di Noipa e cliccare la voce “Contratti a tempo determinato”, dove sarà disponibile accedere alla voce “consultazione ordini di pagamento”: qui sarà possibile visualizzare in anteprima l’elenco dei pagamenti. Oltre che per i docenti-supplenti con contratto a termine, il servizio è fruibile per tutti coloro che hanno un contratto a tempo indeterminato e per i supplenti con contratto fino al 31 agosto 2018.

PREVISTO CONGUAGLIO FISCALE

A proposito delle emissioni, NoiPa ha fatto chiarezza con una breve nota per quanto riguarda date e tempistiche: “Martedì 17 luglio – Emissione pagamenti urgenti. L’emissione urgente riguarda le competenze stipendiali non comunicate sulla rata ordinaria. Mercoledì 18 luglio – Emissione speciale compensi personale MIUR e volontari VV.F. L’emissione interessa i contratti che alla data del 18 luglio siano stati autorizzati dalle segreterie scolastiche e per i quali il sistema della Ragioneria generale dello Sta to abbia verificato la disponibilità di fondi sui relativi capitoli di spesa”. Inoltre, per venerdì 27 luglio 2018, è prevista “l’emissione ordinaria delle competenze relative alla rata di agosto 2018. L’emissione ordinaria è relativa alle competenze fisse e continuative (stipendi) e le competenze variabili (accessorie) per le quali è stato completato l’iter di autorizzazione, per tutto il personale delle amministrazioni gestite nel sistema NoiPA”. Ricordiamo inoltre che con il mese di luglio dovrebbe esserci anche il conguaglio fiscale per i lavoratori che presentano la dichiarazione dei redditi.

I commenti dei lettori