Libero De Rienzo è morto a 44 anni/ Gli omaggi in tv, il saluto di Edoardo Leo

- Stella Dibenedetto

Lutto nel mondo del cinema: a soli 44 anni è morto l’attore Libero De Rienzo: fatale un infarto. L’allarme era stato lanciato da un amico.

libero di rienzo min 640x300
Fonte Instagram

Libero De Rienzo è morto all’età di quarantaquattro anni a causa di un infarto. Il mondo dello spettacolo e gli amici dell’attore si sono stretti attorno alla famiglia con omaggi di vario genere. E mentre in televisione il 44enne viene ricordato con alcuni dei film a cui ha preso parte, come Smetto quando Voglio 2 su Raidue e Fortapasc su La 7, l’attore Edoardo Leo ha voluto salutarlo con un toccante messaggio pubblicato su Instagram: “Mi viene in mente solo quanto mi hai fatto ridere e divertire. Nient’altro. È l’unica cosa a cui penso. A quante risate irresistibili ci siamo fatti insieme. Riposa in pace Picchio. È stato bello fare un lungo pezzo di strada con te”, ha scritto. Non solo il post di Edoardo Leo tra i saluti commossi a Libero de Rienzo. Spicca anche il breve post di Accorsi che scrive “che dolore Picchio”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Libero De Rienzo, quando interpretò Giancarlo Siani

Tanti i messaggi di dolore per la morte di Libero De Rienzo, l’attore 44enne stroncato da un infarto. In tanti lo ricordano per aver interpretato Giancarlo Siani, il giornalista assassinato dalla camorra, nel film Fortapàsc. Paolo, fratello di Giancarlo, ha voluto perciò ricordare l’attore non solo attraverso i social, ma anche ai microfoni di Repubblica. Qui si è detto profondamente addolorato per la morte di De Rienzo: “Ero legato a Picchio da un’amicizia profonda – ha dichiarato Siani, per poi ricordare che – quando ha interpretato Giancarlo ci ha messo anima, è andato ben oltre il copione. Sono certo che a Giancarlo gli voleva bene. La sua morte per me è un dolore grandissimo”. Parole di stima che concordano con quelle di tanti volti dello spettacolo che hanno avuto l’occasione di conoscerlo. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Libero De Rienzo morto a 44 anni: le parole di dolore dei colleghi

Il mondo dello spettacolo è in lutto per la tragica e improvvisa scomparsa di Libero De Rienzo, l’attore napoletano stroncato da un infarto a 44 anni. Marco Bocci, che lo scorso anno è stato impegnato con Libero De Rienzo sul set di “A Tor Bella Monaca non piove mai”, ha condiviso su Instagram alcune foto in compagnia del collega: “Non può essere Picchio mio… non può essere. Non può essere… ti voglio bene. Non può essere. Ti voglio bene caz*o”, ha scritto Bocci. Anche la moglie Laura Chiatti ha dedicato un pensiero all’attore prematuramente scomparso: “Libero sei nato… Libero te ne sei andato… Che tu possa tornare a respirare quell’aria della quale avevi bisogno in un ‘altra dimensione. Ciao Libero”. Edoardo Leo che ha condiviso con Libero De Rienzo il set della trilogia di “Smetto quando voglio” ha ricordato così l’amico e collega: “Ora mi viene in mente solo quanto mi hai fatto ridere e divertire. Nient’altro. È l’unica cosa a cui penso. A quante risate irresistibili ci siamo fatti insieme. Riposa in pace Picchio. È stato bello fare un lungo pezzo di strada con te”. (agg. Elisa Porcelluzzi)

Libero De Rienzo: morto a 44 anni

Lutto nel mondo del cinema per la morte dell’attore e regista Libero De Rienzo. L‘artista è venuto a mancare a soli 44 anni. Secondo quanto fa sapere il Corriere della sera, a stroncare la vita dell’attore sarebbe stato un infarto. Ad annunciare la prematura scomparsa di Libero De Rienzo è stata la famiglia. A far scattare l’allarme sarebbe stato un amico, preoccupato per le mancate risposte alle sue telefonate. Il corpo senza vita dell’attore è stato ritrovato a casa, a Roma, in zona Madonna del Riposo. Dopo l’allarme, sul posto sono intervenuti i sanitari. I soccorsi, purtroppo, sono stati inutili. Sul corpo dell’attore, come fa sapere Leggo, sarebbe stata disposta l’autopsia. Le indagini, tuttavia, sarebbero ancora in corso fa sapere il Corriere.

Chi era Libero De Rienzo

Libero De Rienzo, nato a Napoli il 24 febbraio 1977, viveva a Roma da quando aveva due anni. Era sposato con la costumista Marcella Mosca, e lascia due figli di 6 e 2 anni. La data dei funerali non si conosce ancora, ma dopo le esequie, la salma sarà tumulata in Irpinia accanto alla mamma. L’attore è stato protagonista di molti film, come Santa Maradona (2001), Fortapàsc (2009), Smetto quando voglio (2017), i due Papi (2019), Il caso Pantani (2020) e ha vinto il David di Donatello nel 2002 e nel 2006. In televisione ha recitato in tante fiction di successo come Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale (2017) e Nassiriya – Per non dimenticare (2007). La morte di Libero De Rienzo ha sconvolto il popolo del web.



© RIPRODUZIONE RISERVATA