Luca Salsi, chi è il Macbeth dell’opera alla Prima della Scala 2021?/ La sua carriera

- Matteo Fantozzi

Chi è Luca Salsi, il protagonista del Macbeth durante la Prima della Scala che vedremo oggi, 7 dicembre 2021. La sua carriera nel mondo dell’opera

luca salsi 2019 lapresse 640x300
Luca Salsi, Prima della Scala (La Presse)

Luca Salsi, l’attesissimo baritono nel ruolo di Macbeth, protagonista dell’opera dalla Prima della Scala 2021

Luca Salsi sarà protagonista il 7 dicembre per la Prima della Scala del Macbeth che inaugurerà la stagione 2021/2022. Il ruolo in Macbeth rappresenta al meglio il repertorio del baritono italiano in quanto distintosi nei ruoli di Giuseppe Verdi nell’arco della sua carriera. L’opera di Macbeth illustrerà gli aspetti più contemporanei del suo autore, Giuseppe Verdi; aspetti che possiamo ritrovare nella quotidianità di ogni epoca in quanto legati indissolubilmente all’ambizione verso il potere che caratterizza da sempre la storia dell’uomo. Per Davide Livermore, regista dell’opera, nessuna rappresentazione come quella verdiana di Macbeth risulta capace di parlare al presente in termini così incisivi. Secondo Luca Salsi infine, a fare la differenza sarà il pubblico, capace, secondo il baritono, di trasmettere un’energia davvero impareggiabile oltre che di aggiungere quel pizzico di magia in più a un momento iconico come la Prima del Teatro alla Scala.

Chi è Luca Salsi: la sua carriera nel mondo dell’opera

Luca Salsi, nato a San Secondo Parmense il 19 marzo del 1975, è un baritono italiano. Diplomatosi in canto presso il Conservatorio Arrigo Boito di Parma sotto la guida di Lucetta Bizzi, compie il suo debutto nel 1997 ne La scala di seta di Rossini al Teatro Comunale di Bologna. Nel 2000 ottiene il suo primo importante riconoscimento a Vercelli, il premio Viotti, che darà inizio ad un’ascesa intensa e prorompente portandolo a calcare i migliori palchi in Italia e all’estero. Dal teatro alla Scala, passando per il Metropolitan di New York, la Royal Opera House di Londra, il Festival di Strasburgo, la Los Angeles Opera, fino al Concertgebouw di Amsterdam e il Teatro Real di Madrid, l’ascesa della carriera di Luca Salsi si è impreziosita di numerosi palcoscenici internazionali e collaborazioni con importanti direttori d’orchestra quali James Conlon, Riccardo Muti, James Levine, nonché con grandi registi come Robert Carsen, Werner Herzog e David McVicar.

Nell’arco della sua carriera Luca Salsi si è distinto principalmente nei ruoli del repertorio verdiano. Tra il 2012 e il 2018 viene scelto per importanti ruoli verdiani come Macbeth, il Conte di Luna (da Il trovatore), Francesco Foscari (da I due Foscari) e Nabucco. Nelle ultime stagioni si è distinto in impegni come Un ballo in maschera a Bologna oltre che Lucia di Lammermoor e Don Carlo al MET di New York dove è inoltre salito alla ribalta per aver cantato nell’arco della stessa giornata sia in Ernani che in una recita di Lucia di Lammermoor. Nel 2021 viene scelto per la parte di Ernesto ne Il Pirata al Teatro San Carlo di Napoli a cui seguiranno, tra i vari impegni del 2021, altre 3 produzioni di Macbeth.



© RIPRODUZIONE RISERVATA