Madame “Nessuno mi deve dire che cosa fare”/ “Allergica ad obblighi e doveri”

- Jacopo D'Antuono

Il concetto di libertà secondo Madame: "Nessuno mi deve dire che cosa fare, se una cosa è importante prima o poi lo capirò"

Madame La cantautrice Madame

Madame ospite di 070, il grande concerto di Renato Zero

Sa essere misteriosa e carismatica, Madame. Con la sua musica ha rimarcato orgogliosa la sua identità e con la sua voce ha emozionato, nel tempo, un pubblico sempre più ampio e variegato. Non vuole smettere di stupire né di stupirsi, proprio ora che approda su Canale 5 come ospite per il grande concerto di Renato Zero – 070.

Di sicuro l’esibizione della cantante è tra le più attese e i fan non vedono l’ora di vederla all’opera. Schietta e sincera, dentro e fuori dal palco, in questi anni Madame ha respinto con forza il concetto di banalità, dimostrando sempre di voler andare oltre.

Madame e quel desiderio di libertà: “Nessuno deve dirmi che fare”

A tal proposito, in un’interessante intervista rilasciata a Grazia nel 2021, sul tema della libertà disse “che non esiste una vera definizione”. Eppure Madame ha sempre sentito il bisogno di sentirsi padrona del proprio destino, ma soprattutto viva e sempre alla ricerca di nuove emozioni. “Sapevo che non avrei lavorato in banca, che non avrei, per esempio, preso il diploma di Maturità come tutti”, ha raccontato.

“Da bambina alternavo momenti di grande eccentricità, gioia ed entusiasmo, a momenti di timidezza, chiusura, nervosismo. In realtà ero una bambina molto emotiva, sempre alla ricerca di emozioni totalizzanti. Crescendo sono sempre stata allergica agli obblighi e ai doveri. Nessuno mi deve dire che cosa fare, se una cosa è importante prima o poi lo capirò”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Musica e concerti

Ultime notizie