Maestra d’asilo ed escort: scandalo hot a Milano/ Tra clienti un esperto di calcio…

- Silvana Palazzo

Maestra d’asilo di giorno ed escort di notte: sta per scoppiare scandalo hot a Milano. Tra i clienti c’è un esperto di calcio oltre che un paio di sportivi…

blocco auto milano
Milano, immagine di repertorio (LaPresse)

Nella ricca e borghese Milano sta per scoppiare uno scandalo “hot” che vede protagonista una maestra d’asilo. Lo racconta Alberto Dandolo per Dagospia, spiegando che si tratta di «una storia trucida, complessa e delicatissima». L’insegnante non lavora in un asilo qualunque, ma in uno di quelli più prestigiosi. Un asilo blasonato e referenziato, «dei quartieri alti, ricchi e discreti». Il sito di Roberto D’Agostino spiega che la maestra ha 38 anni ed è bella, professionale e impeccabile. Si occupa dei figli e nipoti di persone famose e potenti. Ad esempio, la conosce bene la nonna di una sua allieva che è un personaggio molto noto in tv. Il problema è che la maestra quando sveste i panni dell’educatrice indossa quelli di escort. Questa è dunque una storia a luci rosse in cui la protagonista ha una doppia vita. Ma a breve verrà smascherata, scrive Dagospia. Ma anche le persone coinvolte sono note…

MAESTRA D’ASILO ED ESCORT: SCANDALO HOT A MILANO

La maestra, scrive Dagospia, promuove la sua attività extra su siti specializzati. Ma non lavora da sola: per un lungo periodo ha “collaborato” con un ragazzo immagine palestrato. I due si vendevano come “coppia dominatrice” esperta di pratiche sadomaso. Da due anni però ha cambiato compagno di lavoro, secondo quanto riportato da Dagospia. Ora c’è un ragazzo dai tratti esotici e dalle «virtù più invadenti». Con lui lavora molto: sono gettonati di notte e nei weekend. Arrivano anche a 10 clienti a settimana. Per averli insieme bisogna spendere 150 euro all’ora. Di solito, aggiunge Alberto Dandolo, sono ragazzi e uomini single o coppie in crisi. Inoltre, non si muovono da casa della maestra: si spostano raramente, così come raramente accettano di spostarsi fuori Milano. Lo scandalo rischia di coinvolgere anche personaggi noti, perché tra i loro clienti ci sarebbero un paio di sportivi e un noto esperto di calcio. «Si sussurra che manchi poco all’esplosione dello scandalo. E che per la Milano bene sarà un bello shock…», conclude Dagospia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA