Maria Diodato Parnazzini/ La donna che ha rivoluzionato l’Hair Styling nel mondo

- Maurizio Scandurra

Da Cavaliere della Repubblica a imprenditrice di fama globale, un ritratto dell’affascinante ed eclettica ‘Lady di ferro’ dei capelli

parnazzini 640x300
La Dottoressa Maria Antonietta Diodato Parnazzini in una foto ufficiale tratta dal suo blog Parrucchierioggi.com

L’Italia è piena di storie straordinarie. Frutto dei percorsi altrettanto esemplari di uomini e donne che hanno saputo distinguersi credendo in sé stessi. Facendo di una passione una professione. O meglio, una vocazione. Come quella che ha per protagonista Maria Antonietta Diodato Parnazzini, la ‘Lady di ferro’ dell’Hair Styling made in Italy: apprezzato e celebrato, famoso e richiesto in tutto il mondo.

Abruzzese, classe 1947, segno zodiacale Acquario, è nata a Pescara il 15 febbraio. Una donna gentile, esemplare e autorevole, competente, colta, determinata e sapientemente visionaria che, dal Dopoguerra a oggi, ha saputo innovare – rivoluzionandolo profondamente – uno dei settori a maggior tasso di crescita di sempre: quello della bellezza, dei ritrovati e delle tecniche al suo servizio.

Appassionata di letteratura, formazione classica (una Laurea Honoris Causa in Scienze Economiche conferitale nel 2007), un esordio nel mondo dell’impiego come docente, per poi dedicarsi al suo primo, vero amore: i capelli. In tutte le forme, colori e declinazioni. Facendone un must.

Una missione quotidiana da vivere con il solo strumento della dedizione e dell’altrettanto, operosa umiltà che conserva entrambe intatte sin dagli inizi.

Inaugurando un percorso felice e ricco di meritatissime soddisfazioni che ne farà nel 1983, a soli 36 anni, una fra le più giovani e promettenti figure della migliore imprenditoria nazionale a ricevere, per mano del leggendario e indimenticato Presidente Sandro Pertini, l’Alta Onorificenza di ‘Cavaliere della Repubblica’.

E’ il battesimo, prezioso e benaugurante insieme, di un percorso eccezionale: che la porterà, in breve, a trasformarsi un punto di riferimento iconico mondiale nella formazione dei giovani hair stylist, promuovendo eventi e incontri fra culture diverse e differenti approcci del mestiere in ogni parte del pianeta.

Ed è un dato di fatto oggettivo che moltissimi fra gli stilisti più richiesti anche nel competitivo e magnetico mondo dello showbusiness – cinema, arte, tv e musica inclusi – si siano formati (e continuino a farlo tuttora) alla sua prestigiosissima scuola.

Oggi la ‘Nuova Fapam Spa’, questo il nome della rinomata e solida azienda italiana da lei fondata e trasformatasi in una primaria e riconosciuta eccellenza mondiale nel settore (titolare di brands di indiscutibile qualità e apprezzamento quali ‘TagliatiXilsuccesso’, ‘Screen’ e ‘Nubeà’) è una realtà affermata, leader incontrastato di settore nella formazione del parrucchiere e nell’ideazione di proprie linee cosmetiche esclusive a esso dedicate.

Una multinazionale tutta italiana dell’acconciatura, e di tutto quanto di buono e di bello le gravita intorno. Un’impresa moderna, articolata e agile, che fonda e trae il proprio punto di forza sull’umanizzazione dei processi, sull’avanguardismo pionieristico di metodologie e stili, sui cospicui investimenti dedicati alla ricerca specifica e all’avanzamento in ogni comparto strategico.

E, soprattutto, sull’onestà. Sui principi etici e morali che nella vita contano e fanno la differenza nel privato e anche sul lavoro. Nel costante monito a ricercare le ragioni dell’ambizione nella costruzione di un sano rapporto fra salone e cliente fondato su ascolto, impegno, studio ed evoluzione costanti.

Monitorando da vicino, con il proprio Team di professionisti ed esperti qualificati, i fenomeni del cambiamento sociale e socioeconomico in atto.

Invitando con garbo, dovizia di argomenti e fondamento di vedute, a prestare accuratamente attenzione al richiamo, civettuolo e ammiccante, delle nuove sirene di Ulisse: ovvero di quanti, qui e là sul web, frequentemente s’improvvisano dall’oggi al domani motivatori o coach, per lo più sine titulo, di questa o quella materia, solo e soltanto in nome di un bel gruzzoletto di followers presunti o reali pronti a farli arricchire, nella maggior parte dei casi, senza giusta causa.

Tutelando costantemente ogni giorno, in tutto e per tutto, la rispettabile e nobile figura del parrucchiere.

Perché ogni sana e producente esistenza umana è frutto di una sola formula vincente: lavoro, coraggio, successo.  E questo la ‘The Iron Lady’ delle chiome perfette lo sa bene.





© RIPRODUZIONE RISERVATA