Mariella Milani/ Chi ha più stile in tv? Barbara D’urso bocciata, Diletta Leotta non pervenuta

- Giulia Bertollini

La giornalista Mariella Milani svela in un’intervista dei retroscena sull’ambiente della moda. Poi commenta lo stile in televisione: “Mi piace la riconoscibilità di Mara Venier e meno…”

Mariella Milani 640x300
Mariella Milani (foto: web)

La giornalista Mariella Milani ha svelato degli oscuri retroscena sul mondo della moda. In un’intervista al settimanale Chi, Mariella ha fatto un ritratto impietoso raccontando che a contare sono le relazioni e l’apparenza: “Un ambiente dove le provocazioni sono all’ordine del giorno dove se non hai un doppio cognome, un tacco 12 e una serie di relazioni con quelli che contano, non vai da nessuna parte”. Per questo l’ha definito un mondo fatto di lustrini e pugnali. Tra i suoi incontri più importanti quello con Donatella Versace che con lei parlò per la prima volta della sua dipendenza dalla cocaina. Ad aiutarla fu Elton John: “Entrò in rehab grazie a Elton John. Ricordo l’appuntamento alle 16, in viale Majno a Milano, e le tante telefonate per chiedermi di non fare lanci di un certo tipo. Non l’ho mai tradita. Il suo fu un atto di incredibile generosità”.

Mariella poi confessato che il più antipatico fu Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci. Le negò un’intervista solo perché lei aveva scritto male di lui criticando un atto di marketing sulle passerelle: “Avevo scritto male di lui quando aveva messo delle teste mozzate sotto il braccio delle modelle. Alla moda manca il senso di umorismo e un po’ di sana autocritica. Vogliono sentirsi dire solo che sono dei geni. Il problema è che sono tutti troppo attenti al marketing e così penalizzano la creatività”.

Mariella Milani senza peli sulla lingua: “Diletta Leotta? Non pervenuta”

Mariella Milani parla anche di Jo Squillo, concorrente del Grande Fratello Vip. La giornalista afferma: “E’ bravissima nel suo genere ma il giornalismo è un’altra cosa. Lei è una grande intrattenitrice, io una critica. Siamo molto diverse”. Poi attacca le influencer: “Non mi piacciono. Chiara Ferragni è intelligente e furbissima. Il vero problema è che la moda non parla più ai consumatori”. Mariella non ha peli sulla lingua e parlando di stile in tv dice chi promuove e chi boccia: “Mi piace la riconoscibilità di Mara Venier. Meno quella di Barbara d’Urso. Diletta Leotta? Non pervenuta”. Mariella Milani ha dovuto superare anche un brutto male nel 2020 e oggi si sente più libera: “Forse è per questo che non mi chiamano più in televisione. Mi guardo attorno ed è pieno di opinioniste senza opinioni. Fino a qualche tempo fa avevo qualche freno inibitorio, oggi non più”, ha rivelato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA