Mascherine nei supermercati, Costa “Decideranno le insegne”/ “Dipende dai protocolli”

- Davide Giancristofaro Alberti

Andrea Costa, sottosegretario alla salute, parla dell'obbligo delle mascherine al chiuso, che verrà meno dal primo maggio, soffermandosi sui supermercati

Costa, Salute Andrea Costa, Sottosegretario al Ministero della Salute (LaPresse, 2021)

OBBLIGO MASCHERINE AL CHIUSO? ECCO COSA CAMBIA DAL 1 MAGGIO IN SUPERMERCATI SCUOLE E OSPEDALI

Il sottosegretario alla salute, Andrea Costa, è tornato a parlare nelle scorse ore delle mascherine al chiuso, e di quello che accadrà nelle prossime settimane, a cominciare da domenica 1 maggio 2022. Il primo step sarà quello di eliminare l’obbligo dell’utilizzo del dispositivo di protezione individuale da numerosi luoghi, lasciando gli stessi solamente negli ospedali, nelle Rsa, sui mezzi di trasporto pubblico e nelle scuole.

Ci saranno poi delle realtà, come ad esempio i supermercati, dove di fatto l’obbligo della mascherina sarà a discrezione dell’insegna, secondo il protocollo aziendale: “Dopo L’1 maggio – ha spiegato Andrea Costa intervenendo stamane presso il programma Radio Anch’io su Rai Radio 1 – nei luoghi di lavoro non è previsto l’obbligo di mascherina, ma in alcune realtà ci sono protocolli che comunque ne prevedranno l’uso. Ad esempio nei supermercati, dal punto di vista normativo, non esiste più obbligo, ma ci può essere la sigla di una grande azienda che, attraverso un protocollo condiviso con associazioni datoriali e di categoria, continuerà a prevedere la mascherina. Ma questa è una scelta, non è dettata da un obbligo”.

ANDREA COSTA. “OBIETTIVO TOGLIERE MASCHERINE OVUNQUE DAL 15 GIUGNO”

Quindi Andrea Costa ha aggiunto: “Alcuni protocolli già in essere, figli di uno scenario diverso, in molti casi saranno rivisti, altri mantenuti”. L’obiettivo del governo è comunque quello di eliminare le mascherine dal 15 giugno in tutti i luoghi, fermo restando che i contagi continui ad essere sotto controllo: “Il governo ha scelto la gradualità: col primo maggio si archivia la stagione del Green pass, abbiamo previsto il prolungamento dell’uso delle mascherine in alcune situazioni fino al 15 giugno. Dopo di che, se il quadro lo permetterà, allenteremo ulteriormente, eliminando l’obbligo in ogni luogo e situazione”.

Andrea Costa ha aggiunto e concluso. “Per ora riteniamo che i luoghi di trasporto siano luoghi in cui mantenere ancora la mascherina mentre sulla scuola non ci sono novità rispetto al precedente decreto, l’obbligo è stato mantenuto fino alla fine dell’anno scolastico”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sanità, salute e benessere

Ultime notizie