Massimo Galli/ “Stretta necessaria, non possiamo permetterci di tornare a chiudere”

- Carmine Massimo Balsamo

L’infettivologo Massimo Galli a Stasera Italia: “Vorrei una persona qualificata e rappresentativa come presidente della Repubblica”

massimo galli
(Stasera Italia)

Massimo Galli condivide le ultime misure introdotte dal governo nel contrasto alla pandemia. Intervenuto ai microfoni di Stasera Italia, l’infettivologo ha spiegato a proposito del boom di richieste di green pass: «Io spero che qualcosa paghi. E’ evidente da come stanno andando le cose che bisogna per forza arrivare a una stretta: non possiamo permetterci di pensare di tornare a chiudere molte cose, di tornare a costringere gli italiani a una vita che non è quella che vogliono o desiderano».

Massimo Galli si è poi soffermato sugli elogi di Angela Merkel alla gestione italiana: «In questo momento siamo in una situazione migliore, anche perché abbiamo cominciato prima a prendere una serie di provvedimenti, abbiamo avuto un buon tasso di vaccinazione. Il vaccino è uno strumento imperfetto, ma la probabilità che le persone si infettino o finiscano in ospedale è molto inferiore rispetto a quella delle persone che vaccinate non sono».

MASSIMO GALLI SUL QUIRINALE

Massimo Galli, incalzato da Barbara Palombelli, non si è sbilanciato sull’elezione del prossimo capo dello Stato: «Chi vedrei bene al Quirinale? Non mi faccia fare il commentatore politico, non voglio bruciare nessuno. Ci sono varie persone degne in questo Paese, mi auguro che si possa fare una scelta che ci consenta di salvare la necessità del mantenimento del funzionamento del governo e di avere una persona qualificata e rappresentativa come presidente della Repubblica».



© RIPRODUZIONE RISERVATA