Matteo Bassetti: “Vaccino bimbi, buona risposta”/ “Nel 2022 terza dose a tutti”

- Andrea Murgia

Matteo Bassetti ha parlato della situazione Covid ieri sera a Porta a Porta. Il medico si è espresso sulla vaccinazione verso i più piccoli: “Il vaccino è sicuro e dà una robusta risposta immunitaria”

Matteo Bassetti 9 640x300
Matteo Bassetti (Coffee Break, 2021)

Matteo Bassetti ha parlato della situazione Covid ieri sera a Porta a Porta su Rai 1. Il medico si è espresso sulla vaccinazione verso i più piccoli: “Sono usciti i primi dati della sperimentazione di Pfizer e BioNtech per la fascia di età dai 5 ai 12 anni e si dice che il vaccino è sicuro ma anche che dà una robusta risposta immunitaria. Questo significa limitare la circolazione del virus a scuola, proteggendo i bambini”. 

Bassetti ha poi parlato del video di un paziente che faceva mea culpa dopo essere finito in terapia intensiva: “Questo signore è un paziente ricoverato al San Martino di Genova che mi ha detto che si sentiva una testa di… per non essersi vaccinato. Gli ho chiesto di fare un video per raccontare la sua esperienza in terapia intensiva per due settimane, rischiando di morire. Questa persona è un ottimo testimonial per fare capire l’importanza del vaccino e la pericolosità del Covid”.

MATTEO BASSETTI A PORTA A PORTA: “NEL 2022 TERZA DOSE PER TUTTI GLI ALTRI”

Ospite di Porta a Porta su Rai 1, Matteo Bassetti ha parlato della la terza dose di vaccino contro il Covid: “Questo è il momento dei più fragili, poi toccherà agli over 80 e infine agli operatori sanitari. Dopodiché, nel 2022, penso che si passerà a tutte le altre persone per la terza dose che, secondo i dati in Israele, dà ancora più di protezione”.

“Questo è un virus poliedrico che ha tante forme e sintomi – ha spiegato Matteo Bassetti a Porta a Porta -. E’ chiaro che nella maggior parte dei casi va bene, ma ci sono altri casi in cui diventa grave. Ogni paziente è diverso dall’altro. Ora dobbiamo passare da una campagna di vaccinazione di massa a quella ad personam, ovvero in base a ogni individuo”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA