Matteo Bassetti vs Briganti, lite in tv/ “Stia zitta! Parla di cose che non sa”

- Davide Giancristofaro Alberti

Matteo Bassetti e Annarita Briganti si sono scontrati stamane in diretta tv a Morning News, programma di Canale 5: scopriamo insieme cosa è successo

bassetti briganti 2022 c5 640x300
Bassetti vs Briganti a Morning News

Duro scontro avvenuto stamane in diretta tv a Morning News, programma in onda tutte le mattine da lunedì a venerdì su Canale 5, e condotto da Simona Branchetti. Ospite in collegamento vi è il noto professor Matteo Bassetti, medico genovese e primario di malattie infettive del San Martino di Genova. In studio, fra gli altri, anche la giornalista di Repubblica, Annarita Briganti, che ha manifestato delle opinioni differenti rispetto al camice bianco ligure.

“La Spagna ha 4mila contagi, noi abbiamo la ‘tamponite’ acuta, la gente mette i tamponi nel carrello – spiega Bassetti – è normale che sono stati fatti 719mila tamponi più un milioni di tamponi fai da te?”. Annarita Briganti di Repubblica, scuote però la testa: “Non possiamo dire che il covid oggi è un’influenza, non sono d’accordo con quello che dice Bassetti”, al che il professore genovese ha replicato: “Lasci parlare i medici se le cose non che sa, ma qua parlano tutti, venga lei a fare il mio lavoro, certo che è un’influenza… Parlate di quello che sapete, non sapete di queste cose, stia zitta”, al che la giornalista ha replicato: “A me stia zitta non me lo dice grazie”, decisamente contrariata rispetto all’opinione del medico.

BASSETTI VS ANNARITA BRIGANTI, LO SCONTRO POI LA CALMA: “IL COVID NON HA PIU’ STAGIONALITA’”

La situazione è poi tornata lentamente alla normalità, quindi Bassetti è nuovamente intervenuto spiegando: “Il covid non ha più una stagionalità, il virus originale molto simile all’influenza era dieci volte meno contagioso rispetto a questo, ecco perchè la stagionalità non c’è più, è talmente contagioso quindi dovremo abituarci a convivere con questo virus con questo momenti di fiammate continue. Ricordo che a gennaio 2022 avevamo 150mila contagi con la mascherina obbligatoria per ogni cosa. Sta passando il messaggio che chi mette la mascherina è bravo, chi non la mette no, la mascherina devono metterla i fragili e gli anziani, per gli altri deve essere raccomandata”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA