MATTEO SALVINI, EX FIDANZATO ELISA ISOARDI/ Lei: “la storia della mia vita”

- Elisa Porcelluzzi

Matteo Salvini ex fidanzato Elisa Isoardi, i due sono stati insieme per tre anni. La conduttrice ha reso pubblica la fine della loro storia con un post su Instagram.

elisa isoardi matteo salvini instagram 2018 e1541412972866 640x300.png
Elisa Isoardi e Matteo Salvini, Instagram

Elisa Isoardi ospite di Silvia Toffanin a Verissimo ha aperto il suo cuore raccontando la fine della storia d’amore con Matteo Salvini. “Con Matteo ci siamo lasciati, non andava” – precisa la conduttrice che aggiunge – “io ho provato varie volte in questo lavoro a indossare una maschera che si chiama ‘scudo protettivo di sopravvivenza’, ma non ce la faccio. Da un lato è bellissimo perchè il pubblico ti vede trasparente, ma dall’altro qualcosa tu hai passa”. Poi tornando proprio sulla fine del rapporto con il leader della Lega confessa: “ho sofferto molto, non importa chi ha lasciato, è sempre un fallimento. 5 anni d’amore bellissimi, l’ho amato tantissimo, è stata la storia più importante della mia vita e la porterò per sempre nel cuore. Sono tre anni che ci siamo lasciati, ho soltanto ricordi belli, ma ci sono voluti tre anni per metabolizzare”. (Aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Matteo Salvini, Elisa Isoardi: “Ho sofferto per la rottura. È un fallimento”

Elisa Isoardi, ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, è tornata a parlare della lunga storia d’amore avuta con Matteo Salvini. In particolare la conduttrice ha raccontato quanto accaduto dopo la loro rottura e la chiusura de La Prova del cuoco: “Non ero in forma, è stato un periodo difficile perché con Matteo c’eravamo lasciati. Ho provato tante volte in questo lavoro a indossare una maschera ma non ce la faccio.” Silvia Toffanin ha allora chiesto ad Elisa se abbia sofferto tanto per la fine di questo amore, la conduttrice ha ammesso: “Sì, ho sofferto. Non importa chi ha lasciato o chi sia stato lasciato, è sempre un fallimento. Con Matteo sono stati cinque anni d’amore bellissimi. Io l’ho amato tantissimo, è stata la storia più importante della mia vita e la porterò sempre nel cuore. Adesso ho solo ricordi belli, ma ci sono voluti tre anni per metabolizzare. Quando si ama tanto, si soffre tanto. Bisogna avere rispetto dell’amore che c’è stato”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Elisa Isoardi e Matteo Salvini, dall’amore alla rottura

Elisa Isoardi e Matteo Salvini sono stati insieme dal 2015 al 2018. In una recente intervista a Serena Bortone nello studio di “Oggi è un altro giorno”, la conduttrice ha parlato della fine della sua relazione con il leader della Lega. “È andata bene com’è andata. Gli errori sono stati da parte di entrambi. Avrei potuto esserci anche io di più, avrei potuto parlare di più, avrei potuto affrontare determinati argomenti, forse non ero pronta per altri. Tante cose”. Oggi, “con più maturità” pensa che avrebbe potuto “attenderlo in modo diverso. Ricordiamo, infatti, che nel periodo delle trattative al Quirinale per la formazione dell’alleanza di governo Elisa Isoardi aveva affidato a Instagram, un pensiero romantico: “È da quando muoio dalla voglia di rivederti che penso che qui c’è di mezzo l’amore”, con hashtag “io e te e “io e te come nelle favole”, rendendo palese il destinatario del messaggio.

Elisa Isoardi e Matteo Salvini: un amore finito con annuncio social

La fine della relazione con Matteo Salvini per Elisa Isoardi è stata difficile da affrontare: “Mia mamma e mia zia mi hanno aiutato molto e mi hanno aiutato molto anche le persone che ancora ci sono, perché le altre se ne sono andate via con il vento”. Per suggellare la fine della loro storia d’amore, il 5 novembre 2018 la Isoardi ha pubblicato un selfie piuttosto intimo con Salvini accompagnato dalla didascalia: “Non è quello che ci siamo dati a mancarmi, ma quello che avremmo dovuto darci ancora. Gio Evan. Con immenso rispetto dell’amore vero che c’è stato. Grazie Matteo”. Alla domanda di Serena Bortone sul famoso selfie, ha detto: “Ero arrabbiata. Si è sempre arrabbiati quando finisce una storia, perché è sempre un fallimento. Quindi mettere uno stop è necessario. La modalità può essere discutibile, me ne rendo conto, ma va bene così”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA