METAVERSO, DISNEY COME FACEBOOK/ Ecco come sarà il suo universo virtuale

- Dario D'Angelo

Anche Disney avrà il suo metaverso come Facebook: ne ha parlato il CEO. Di certo il materiale da connettere non manca alla multinazionale californiana…

disneyland paris 2 pixabay 640x300
Disneyland (Foto: Pixabay)

Dopo Facebook anche Disney guarda al metaverso, e cioè a quella fusione tra mondo fisico e digitale che consente alle persone di interagire virtualmente. Sembra essere questo il futuro dei grandi giganti del web ma, come dimostra anche casa Disney, non solo. A parlarne è stato l’attuale CEO, Bob Chapek, che durante l’ultima relazione trimestrale agli investitori ha dichiarato: “Le iniziative che abbiamo effettuato fino a oggi sono meramente un prologo del momento in cui saremo capaci di connettere ancor più da vicino il mondo fisico e quello digitale, rendendo possibile uno storytelling senza confini all’interno del nostro Metaverso Disney“. Come riportato da Wired, il progetto lascia immaginare la volontà di un salto tecnologico nella realtà virtuale da parte della multinazionale californiana dell’intrattenimento.

METAVERSO, DISNEY COME FACEBOOK

Ma quale sarà la piattaforma che Disney utilizzerà per promuovere ed estendere l’uso del suo metavero? Nel corso di un’intervista concessa a Cnbc fast money, il CEO Chapek ha mostrato di avere già le idee chiaro al riguardo: “La mia visione è usare Disney+ come piattaforma per il metaverso. Il progetto è di utilizzare componenti digitali e fisiche su una ‘tela tridimensionale’ su cui i narratori potranno disegnare, in modo da creare esperienze che di solito si trovano solo nei parchi divertimento, nei film o nei libri: tutto ciò potrà essere unito senza limiti, confini o costrizioni. I nostri creativi stanno già aspettando di entrare nel metaverso“. La domanda che tutti si pongono, alla luce di queste dichiarazioni, è quale debba essere l’equiaggiamento tecnologico di un qualsiasi utente per beneficiare di questo tipo di esperienza. Ma Chapek ha rassicurato: “Potrebbe anche esserci, ma non tutti dovranno per forza usarlo, l’uso di un casco non è necessariamente nel nostro piano“. Non resta che attendere: di certo con universi come Star Wars, Marvel, Pixar e i classici Disney a disposizione, il materiale non manca. Basta solo riuscire a connetterlo



© RIPRODUZIONE RISERVATA