“Mi costituisco se ottengo 15mila like su Fb”/ Latitante imbroglia polizia via social

Latitante chiede like su Facebook alla polizia per costituirsi: una volta raggiunto il numero previsto, scappa. Ecco la storia di Jose Simms.

jose simms latitante like facebook
Jose Simms

Latitante chiede like su Facebook per consegnarsi, ma una volta raggiunto l’obiettivo scappa: è la curiosa storia di Jose Simms, ricercato nel Connecticut. L’uomo ha sette mandati di arresto per diversi capi d’accusa, tra cui lesioni ad un bambino, ma ha concordato un patto con il dipartimento di polizia di Torrington per consegnarsi: «Mi costituisco se su Facebook il vostro appello per la mia cattura ottiene 15 mila mi piace». Una cifra raggiunta dopo una contrattazione, con il latitante che ne chiedeva 20 mila e il dipartimento a 10 mila: il post su Facebook ha raccolto la bellezza di oltre 28 mila mi piace, con gli agenti di Torrington che hanno tenuto a precisare: «Indipendentemente dal numero di “Likes” ricevuti da questo post, continueremo a utilizzare le risorse a nostra disposizione per individuare i sospettati e prenderli in custodia».

LATITANTE CHIEDE LIKE SU FACEBOOK PER COSTITUIRSI: IL CASO NEL CONNECTICUT

E si legge ancora: «Jose Simms ha negoziato all’inizio di questa settimana tramite Facebook ed ha accettato di consegnarsi alla polizia di Torrington se riusciremo ad ottenere 15 mila mi piace su questo post. Sarà difficile ma è fattibile. Quindi, per favore, metti “mi piace” su questo e, mentre ci seri, condivido, twittalo, condividilo su Instagram e Snapchat, usa qualsiasi altra piattaforma che non conosciamo. Poi, se sai dove si trovano questi due, puoi sempre farcelo sapere…». Ma una volta raggiunto l’obiettivo prefissato Jose Simms si è guardato bene dal bussare alla porta del commissariato, scappando anzi altrove. «Volevo dare loro un piccolo incentivo per tutto il duro lavoro che hanno fatto per prendermi», ha ironizzato Simms…



© RIPRODUZIONE RISERVATA