AFFITTI PER UNIVERSITARI/ Costi alle stelle, per gli studenti: una singola in centro a 590 euro al mese

- La Redazione

Affitti per gli studenti fuori sede da 380 euro a stanza. Milano si rivela la città più cara, seguita da Roma.Chi studia a Milano, deve pagare per una singola 480 euro, anche 590 in centro

scuola_studenti_giovaniR439
Immagine di archivio

Affitti per gli studenti fuori sede da 380 euro a stanza. Milano si rivela la città più cara, seguita da Roma. Basta sbirciare tra i dati raccolti dall’ufficio studio del portale Immobiliare.it per accorgersi del problema che affligge gli studenti e le loro famiglie. Chi, per esempio, ha scelto Milano per studiare all’Università, deve accollarsi una spesa pari a 480 euro per una stanza singola, e 320 euro per una doppia. Numeri destinati a crescere se si sceglie una zona del centro storico: la richiesta supera i 590 euro al mese. Poi c’è Roma: 410 euro al mese per una singola e 300 per una doppia. E anche in questo caso, se si sceglie una zona in prossimità del centro storico, gli affitti aumentano: 500 euro al mese. Segue Firenze (360 euro per la singola, 260 per la doppia), Bologna (330 per la singola, 240 doppia) e Torino (320 per la singola, 220 per la doppia). Al sud, invece, gli affitti sono meno cari: con prezzi medi sotto i 200 euro per la singola a Catania e Palermo. Dall’indagine, inoltre, emerge che sono sempre più i giovani lavoratori ad affittare le camere, questa è una conseguenza degli stipendi bassi che non garantiscono una totale indipendenza. Poi emerge l’identikit dell’affittuario: giovane, donna e senza animali. C’è, infine, un’altra tendenza: tra gli inquilini c’è il padrone di casa. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori