SCUOLA/ Lombardia, nominati 153 nuovi presidi: 67 posti sono ancora vacanti

- La Redazione

Sono state assegnate le sedi a 153 nuovi presidi nominati dal ministero dell’Istruzione. Tuttavia 67 scuole sono rimaste senza dirigente scolastico e affidate in reggenza

io_in_azione_dito_scuola_phixr-1
Immagini di repertorio (Infophoto)

Sono state assegnate le sedi a 153 nuovi presidi nominati dal ministero dell’Istruzione. Tuttavia 67 scuole sono rimaste senza dirigente scolastico e affidate in reggenza a un preside titolare in un’altra scuola. I presidi prenderanno servizio da oggi nelle scuole lombarde. L’elenco delle scuole assegnate ai candidati della graduatoria del concorso presidi del 2011 è stato pubblicato dall’ufficio scolastico regionale. Lo scorrimento della graduatoria è stato autorizzato a inizio settimana dal ministero dell’Economia su richiesta del ministero dell’Istruzione. Di conseguenza sono stati nominati 16 dirigenti nella provincia di Bergamo, 21 nel Bresciano, 7 nel Comasco, 6 nel Cremonese, 5 nel Lecchese, 2 nel Lodigiano, 17 nella provincia di Monza e Brianza, 43 nel Milanese, 4 nel Mantovano, 8 nel Pavese, 5 nel Sondriese e 19 nel Varesino, come riporta il quotidiano “Il giorno”. Nonostante le nuove assunzioni, le scuole senza preside sono in tutto 83, di cui 33 sono scuole sottodimensionate. Quattro gli istituti assegnati temporaneamente in reggenza, 12 assegnati a docenti con incarico di presidenza. Sei presidi sono ancora in attesa della pronuncia del Tar e per questo 67 scuole sono rimaste vacanti. Insomma si attende il prossimo concorso. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori