BOSINA/ Varese, fallita la scuola della moglie di Umberto Bossi

- La Redazione

È fallita la scuola “bosina” di Varese, fondata nel 1998 da Manuela Marrone, moglie di Umberto Bossi. La causa della chiusura: un buco in bilancio di 800mila euro.

bossi_gialloR439
Immagine di archivio

È fallita la scuola “Bosina” di Varese, fondata nel 1998 da Manuela Marrone, moglie di Umberto Bossi. La causa della chiusura è un buco in bilancio pari a 800mila euro. La notizia è stata comunicata ieri agli iscritti alle classi quarta e quinta elementare e terza media. Uniche classi che sarebbero dovute rimanere aperte per consentire ai ragazzi di terminare il ciclo di studi, come era stato stabilito durante la riunione del 3 settembre scorso. La “bosina” aveva tre sezioni di scuola dell’infanzia, una di primaria e dal 2004 una sezione di medie. La scuola aveva problemi economici già da diverso tempo: nel 2009 e nel 2010 grazie ai finanziamenti per 800mila euro del Fondo ministeriale per la promozione del territorio era stato sanato il buco di bilancio. Ma non è servito a proteggere la scuola dalla chiusura. Adesso, entro la fine del mese, sarà nominato un liquidatore per gestire le varie fasi, compresi i saldi di alcuni stipendi agli insegnanti. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori