MILANO / Metro linea 4 (M4): arriva il Sì ai lavori per la metropolitana nonostante l’Expo

- La Redazione

i lavori per la per la linea 4 della metropolitana andranno avanti, nonostante l’Expo, ad eccezione dell’interno della Cerchia dei Bastioni. è quanto emerso dal vertice del Comune

palazzo-marino-comune-milano
Palazzo Marino a Milano (Infophoto)

Un vertice a Palazzo Marino durato un paio d’ore per arrivare alla conclusione che i lavori per la per la linea 4 della metropolitana andranno avanti, nonostante l’Expo, ad eccezione dell’interno della Cerchia dei Bastioni. Ci sarà una corsa contro il tempo per non perdere il finanziamento pubblico di 172 milioni di euro: un accordo tra banche e privati che si dovrà concludere entro il 31 dicembre 2014. Dal vertice, dove oltre al sindaco Giuliano Pisapia erano presenti il vicesindaco Ada Lucia De Cesaris, l’assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran, l’assessore ai Lavori pubblici, Carmela Rozza, il subcommissario e delegato di Expo per il sindaco, Gianni Confalonieri, i segretari dei partiti di maggioranza e i capigruppo, è emersa quindi la prosecuzione dei lavori dal 2015. Lavori che interesseranno le stazioni periferiche di Linate e San Cristoforo, Tricolore a est e Solari a ovest. “È un’opera che serve a Milano, cercheremo di ridurre l’impatto cantieristico sulla città”, hanno commentato gli assessori Maran e Rozza dalle colonne del “Corriere della Sera”. I lavori per l’opera sono finanziati con 400 milioni del Comune, 952 dello Stato e 450 dei privati. Intanto sono state richieste al governo altre risorse, 40 milioni di euro, da Atm e Comune per le spese che dovranno sostenere in vista dei turni straordinari per l’Expo. Ieri, nel corso della conferenza stampa in merito al Consiglio informale Ue, tra il ministro Maurizio Lupi e il sindaco Pisapia c’è stato un chiarimento e il governo si è detto disponibile a risolvere il problema delle risorse. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori