SETTIMANA DELLA MODA 2015/ Video Milano Fashion Week: il programma di oggi. Le parole di Giorgio Armani (venerdì 27 febbraio)

- La Redazione

Terzo giorno in passerella a Milano per la settimana della moda dedicata alla donna dell’autunno/ inverno 2015-2016. Oggi, 27 febbraio 2015, sono in programma le sfilate…

settimana-moda-milano-settembre-2012
moda milano (Infophoto)

Giorgio Amani alla sfilata di oggi ha introdotto la sua collezione parlando di Isis e di emancipazione. Per le donne il prossimo inverno un look forte e quasi maschile. “Non c’è più posto per il romanticismo femminile. Viviamo in un momento di messaggi duri e drammatici, soprattutto per le donne. Penso all’Isis e alla recente distruzione di manufatti storici importantissimi”, ha detto Armani a La Repubblica. Dà un abito a questi pensieri: “Ovviamente non voglio fare un discorso politico e pretestuoso. Però vedo che le ragazze, da quelle che lavorano con me a quelle che incontro per il mondo, oggi desiderano essere donne toste, maschili, aggressive. Io credo in questo spirito fiero, in questa voglia di non piegarsi mai di fronte a chi vuole calpestare i tuoi diritti. Con la nuova collezione di Emporio sono tornato alle origini di questo marchio e ho provato a dare un abito a questi pensieri”. E in passerella si assiste a quanto annunciato dallo stilista: forme decise e tanto nero, pochi volant. “Certo, non si tratta di diventare uomini, però davvero noto che le donne non amano più essere troppo diverse dai maschi. Ci sono dettagli che le separano, è vero: la tendenza, però, va verso generi meno definiti e convenzionali”. Il tocco dolce è dato dai colori e dalla stampa ikat, un motivo orientale che piace tanto allo stilista. “In un mondo globalizzato, continuo a pensare che la contaminazione di mondi, culture e tradizioni sia una delle migliori risposte a chi ci butta indietro nel tempo e ci pensa uno contro l’altro. I motivi ikat, poi, per me sono come graffiti senza tempo, un modo gentile di colorare l’abito senza ricorrere a inutili provocazioni”.

«Femminilità, romanticismo e leggerezza», sono le parole chiave della collezione autunno inverno 2015 – 2016 dello stilista Lorenzo Serafini per Philosophy. Lo ha anticipato in esclusiva a “MF Fashion” lo stesso Serafini. “Sono arrivato in azienda lo scorso ottobre e sin da subito la libertà creativa è stata massima. Per questo motivo ringrazio Massimo e Alberta Ferretti. Il loro supporto è stato totale, e Alberta in particolare mi affidato questo marchio che è stata una sua creatura nel completo rispetto, dandomi carta bianca e fidandosi a occhi chiusi. Anche la possibilità di trasformare il marchio con la dicitura Philosophy di Lorenzo Serafini è stato un segno di incredibile stima”, spiega lo stilista. E dopo una lunga pausa con il nuovo direttore creativo Philosophy torna a sfilare a Milano (la sfilata è visibile anche in diretta streaming alle 18):  “Sono sinceramente affascinato da questo fermento creativo in atto in città nelle ultime stagioni e per tale motivo mi piaceva l’idea di farne parte. Una delle prime decisioni prese in tandem con l’azienda è stata proprio quella di tornare a Milano moda donna dopo nove anni passati sulle passerelle di New York. Perché in questa città, come già successo ciclicamente nei decenni addietro ma come non succedeva da parecchio, i nomi nuovi in arrivo alla ribalta stanno riportando grande attenzione sulla creatività italiana”, ha spiegato ancora nell’intervista. Clicca qui per seguire la diretta streaming della sfilata

Alle 14 sfila Etro con la sua collezione autunno inverno 2015 – 2016, la sfilata è visibile in diretta streaming. Gerolamo Etro nel 1968 fonda la sua azienda tessile per l’Alta Moda e il prêt-a-porter. Nel 1985 viene lanciata la Home Collection con una varietà di complementi di arredo, dalle coperte alle cornici. Nel 1988 viene inaugurato il flagship store in via Montenapoleone a Milano per le collezioni prêt-a-porter Etro Uomo e Donna. Nel 1990 apre la boutique parigina in Rue du Faubourg Saint Honoré. Nel 1996 è la volta di presentare la collezione del marchio per la sua prima sfilata durante la Fashion Week di Milano. Nel 2000 approda nel quartiere Ginza a Tokyo con un punto vendita. Nel 2010 apre una nuova boutique nel quartiere di Soho a New York. Nel 2011 continua la sua espanzione in UK con una nuova boutique aperta a Old Bond Street, a Londra. Nel 2013 approda a Vienna dove sorge una boutique nel prestigioso Golden Quarter. Clicca qui per seguire la diretta streaming video

Oggi alle 10.30 in passerella per Milano Moda Donna sfila la collezione autunno inverno 2015-2016 di Emporio Armani. La sfilata si potrà vedere anche in diretta streaming. L’azienda italiana leader nel mondo nel campo della moda disegna prodotti di moda, abiti, accessori, occhiali, orologi, gioielli, cosmetici, profumi, mobili e complementi d’arredo. Nasce il 24 luglio 1975 a Milano quando Giorgio Armani e Sergio Galeotti fondano una casa di moda, con sede nell’atelier di corso Venezia. Alcuni mesi dopo esce la prima collezione di prêt-à-porter che va in passerella al Plaza Hotel di Milano. L’anno successivo è il momento in cui l’azienda si espande oltreoceano, dove lo stilista fonda la “Giorgio Armani Corporation”. Già alla fine degli anni Settanta la maison è tra le più importanti aziende di moda al mondo. Clicca qui per seguire la diretta streaming video

Terzo giorno in passerella a Milano per la settimana della moda dedicata alla donna dell’autunno/inverno 2015-2016. Oggi, 27 febbraio 2015, sono in programma le sfilate di Blumarine, alle 9.30, in via Melegari, 3, visibile anche in diretta streaming. Alle 10.30 è in programma quella dell’Emporio Armani in via Bergognone, 59, visibile in diretta streaming, come quella di Uma Wang che si terrà in piazza Duomo – Scalone Arengario. Alle 12.30 è la volta di Sportmax in via Sciesa, 3, mentre Etro sarà alle 14 in via Piranesi, 14 ed è visibile anche in diretta streaming. E ancora: alle 15 in passerella con Iceberg in via Palermo, 10. Alle 16 in via Pier Lombardo, 14 sarà in passerella il brand Marco De Vincenzo, in diretta streaming. Poi, alle 17, arriva Tod’s in corso Magenta, 24. Alle 18 è il tempo di Philosophy di Lorenzo Serafini in corso Magenta, 61, segue Aigner alle 19 in piazza Vetra, 7 e visibile in diretta streaming. Alle 20 l’appuntamento è con Versace in via Gesù, 12 e in diretta streaming. Conclude la giornata, alle 20.30 in via Clerici, 5 la sfilata di Nicholas K. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori