DONNA DECAPITATA/ Orrore a Milano, la testa ritrovata in cortile: arrestato un transessuale

- La Redazione

Il corpo decapitato di una donna è stato trovato questa notte in un appartamento di via Giovanni Antonio Amadeo 33, alla periferia di Milano. Arrestato un giovane transessuale.

infophoto_carabinieri_R439
Carabinieri (Infophoto)

Il corpo decapitato di una donna è stato trovato questa notte in un appartamento di via Giovanni Antonio Amadeo 33, alla periferia di Milano nella zona dell’Ortica. La testa della vittima, una italiana di 52 anni, si trovava invece nel cortile interno dello stabile popolare. I carabinieri hanno già fermato un giovane transessuale originario dell’Ecuador, a sua volta ferito, che avrebbe commesso il delitto: dopo aver ucciso la donna con un coltello, probabilmente in seguito a una violenta lite, il sudamericano le avrebbe tagliato la testa e l’avrebbe gettata in cortile. I militari lo hanno trovato in stato di choc e con ferite da taglio: è stato quindi trasportato al Policlinico e subito interrogato dagli inquirenti. Non si conoscono ancora i motivi del gesto, ma sembra che la donna vivesse nell’appartamento in cui è avvenuto l’omicidio: anche il transessuale si trovava con lei la scorsa notte, ma non è chiaro se i due convivessero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori