MILANO, SGOMBERO ABUSIVI IN VIA PALMANOVA/ Ultime notizie: ragazzo minaccia di lanciarsi nel vuoto

Milano, maxi sgombero abusivi in case di Via Palmanova: liberati dalla polizia 12 appartamenti occupati illegalmente negli ultimi anni. Ultime notizie e traffico congestionato nella zona

14.06.2018 - Niccolò Magnani
macerata_polizia_sparatoria_1_lapresse_2018
Modena, minaccia e picchia la compagna davanti alla Questura (LaPresse)

Non sono mancati momenti di tensione a Milano durante un’operazione di sgombero in via Palmanova 59, dove ci sono 12 appartamenti occupati abusivamente all’interno di un complesso di quattro stabili gestiti da Metropolitana Milanese. Il servizio è stato predisposto dal Comitato per l’ordine e la sicurezza della prefettura ed è stato eseguito dal commissariato Monforte/Vittoria e Garibaldi Venezia. La tensione è salita quando, come riportato dalla Repubblica, un occupante è salito in piedi sulla finestra del quarto piano per spingere la polizia a desistere e quindi bloccare le operazioni. Secondo il Corriere della Sera, il ragazzo appartiene ai centri sociali. Gli agenti e i vigili del fuoco sono stati costretti a disporre per terra un materasso di sicurezza, ma la situazione è rientrata poco dopo. Dopo un’ora infatti il ragazzo è rientrato nell’appartamento, ma sono in corso le trattative. Fuori ci sono invece una ventina di manifestanti e gli operatori dei servizi sociali del Comune che stanno cercando sistemazioni alternative agli sgomberati. (agg. di Silvana Palazzo)

MILANO, SGOMBERO ABUSIVI IN CASE VIA PALMANOVA

È in corso a Milano un maxi blitz e uno sgombero in una delle vie con maggior presenza di case popolari gestite da diversi enti come Aler o Metropolitane Milanesi: avviene tutto in Via Palmanova, in piena mattinata, con la polizia impegnata nello sgomberare per 12 appartamenti occupati abusivamente negli ultimi anni. Si tratta della periferia nord-est della Metropoli all’interno di un complesso immobiliare composto da 4 stabili in tutto, tutti gestiti da MM: in uno di questi vi sono 12 appartamenti che risultavano tutti occupati abusivamente da numerose famiglie. Secondo quanto riporta il Giorno, il servizio di sgombero in atto è stato predisposto dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che viene presieduto direttamente dal prefetto Luciana Lamorgese. L’ordine poi è scattato direttamente dal Questore di Milano – Marcello Cardon – che si è dovuto occupare ovviamente anche della gestione di pubblica sicurezza in modo da tutelare al meglio le prevedibili proteste, urla, eventuali fughe e il traffico conseguente nella zona da gestire.

TRAFFICO VIA PALMANOVA IN TILT

Il condominio fatto sgomberare aveva all’interno famiglie anche con bambini che si erano insediati (avevano occupato) senza la minima legalità con situazione che perduravano da anni: per poter effettuare lo sgombero di Via Palmanova decine di agenti in tenuta antisommossa hanno completamente circondato l’intera zona da Via Padova fino a Piazzale Udine, provocando disagi e tilt completo del traffico mattutino in un’area già piuttosto congestionata normalmente. La Questura e i nuclei speciali hanno tentato di tutelare l’ordine con l’impiego di altri nucleari di forza pubblica dislocati in tutte le vie adiacenti, come riporta LoretoToday, con l’operazione seguita anche dal dirigente del Commissariato Garibaldi Venezia. Il traffico è in tilt tuttora mentre lo sgombero volge verso il termine senza, per ora, conseguenze nefaste sugli altri condomini regolari e sugli stessi abusivi fatti portare via assieme ai loro effetti personali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori