MIRACLE BABY/ Oscar, nato “senza vita” che ha riaperto gli occhi all’improvviso

- Paolo Vites

Il caso di un bambino nato senza funzioni vitali e senza speranza, che improvvisamente ha aperto gli occhi

bebe_neonato_ospedale_gravidanza_maternita_aborto_lapresse_2017
(LaPresse)

Non aveva alcuna possibilità di sopravvivere, Oscar Bedford, un neonato inglese. La sua pelle era blu, era privo di alcuna funzione vitale. I medici lo misero ugualmente nell’incubatrice, ma senza alcuna speranza. Dissero alla madre, Chelsea, che una volta tolto dall’incubatrice sarebbe morto nel giro di pochi minuti. A quel punto la donna telefonò alla madre, pensando che non avrebbe mai visto il nipotino vivo. Accese la telecamera del cellulare per mostrarglielo in diretta e a quel punto è successo l’inaspettato miracolo. La nonna si trovava in un centro commerciale quando le arrivò la chiamata: guardando il video che le passava davanti agli occhi rimase scioccata. Il bambino aveva aperto gli occhi e stava piangendo. Chelsea rimase ancor più scioccata, incredula.

IL FUTURO DI OSCAR

Immediatamente i medici le dissero di allattarlo, per sostenerlo in vita. Ma il personale sanitario, nonostante quanto era successo, non era fiducioso, dissero che difficilmente sarebbe sopravvissuto. Invece tre giorni dopo il piccolo Oscar era fuori pericolo, nonostante fosse stato ordinato di non rianimarlo in caso fosse peggiorato. Adesso Oscar è felicemente a casa con i genitori. Ha 18 mesi, è parzialmente cieco e ha altri problemi di salute, ma i genitori dicono che ride, reagisce e mostra vitalità. Gli piace ascoltare le voci, la musica e essere tenuto in braccio. La diagnosi è una forma di epilessia che ne limita i movimenti e non si è sicuri quanto a lungo possa vivere. Ha commentato la madre: “Non so quanto tempo potrò passare con lui, ma mentre è qui con noi sento che debba avere tutto quello che la vita può offrire”. Nel frattempo i genitori sono in felice attesa di una sorellina: “Oscar è un monello, ride sempre quando sente gli altri bambini piangere, ma sarà felice di avere una sorella” ha detto ancora la madre. Resisti, piccolo Oscar, piccolo combattente per la vita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA