Modello 730/ La dichiarazione può farla anche un parente delegato

- Maria Melania Barone

Modello 730, da quest’anno è possibile fare la dichiarazione dei redditi per i propri parenti se muniti di delega. Ecco come.

modello 730 precompilato 2022 640x300
Modello 730 precompilato 2022

Come sappiamo da quest’anno il modello 730 è disponibile sul sito dell’agenzia delle entrate in forma precompilata, naturalmente per accedere serve lo Spid, cie o cns.

Ma è possibile anche dare l’opportunità ad un terzo delegato di accedere al proprio posto. Queste persone possono essere dei professionisti, commercialisti o CAF abilitati ma è possibile concedere anche ai parenti di poter fare la dichiarazione dei redditi al posto proprio.

Modello 730: dal 23 maggio arriva il modulo precompilato

Tutto questo sarà possibile a partire da lunedì 23 maggio, quando l’Agenzia delle Entrate dà il via al modello 730 precompilato che si basa su un database di 1 miliardo e 200 milioni di dati.
Sarà possibile effettuare la dichiarazione dei redditi entro il 30 settembre 2022, magari seguendo anche la video guida pubblicata sul canale dell’Agenzia delle entrate direttamente sulla piattaforma di YouTube.

Quest’anno ci si attende dunque un balzo in avanti nella presentazione telematica della dichiarazione dei redditi visto che nel 2021 il modello 730 è triplicato rispetto al 2015, con 4,2 milioni di dichiarazioni.

Modello 730: come delegare un terzo per la dichiarazione dei redditi

Le persone però impossibilitate per questioni di salute o personali a recarsi all’Agenzia delle Entrate potranno delegare anche un rappresentante terzo, insieme a un attestazione del medico di base. Questa procedura è utile a snellire le file d’attesa così da non mettere a rischio le persone presenti all’interno degli uffici in caso di sospetto covid oppure per altre patologie.
Per coloro che invece vorranno presentare la dichiarazione dei redditi direttamente on-line, oppure accedere al modello 730 precompilato in qualità di eredi, basterà ottenere l’abilitazione necessaria del familiare direttamente dal sito internet.

Se ci si accinge a fare la dichiarazione dei redditi per conto terzi, basterà accedere al servizio on-line “consegna documenti e istanze” per poter inviare la richiesta per l’abilitazione.





© RIPRODUZIONE RISERVATA