Monica Lewinsky e la battuta sul Sexgate/ “Il peggior consiglio di lavoro ricevuto..”

- Silvana Palazzo

Monica Lewinsky e la battuta sul Sexgate che fa impazzire Twitter: “Il peggior consiglio di lavoro ricevuto…”. Pioggia di commenti dopo il tweet dell’ex stagista della Casa Bianca

monica-lewinsky
Monica Lewinsky

Che fine ha fatto Monica Lewinsky? Nei mesi scorsi ha partecipato ad una docs-serie sullo scandalo di venti anni fa che travolse anche l’allora presidente Usa Bill Clinton. Oggi però sta facendo parlare di sé per un tweet. Sul noto social network circolava un sondaggio: qual è il peggior consiglio professionale che tu abbia mai ricevuto? Monica Lewinsky ovviamente ha risposto: «Uno stage alla Casa Bianca sarà fantastico per il tuo curriculum». L’ex stagista ha usato l’arma dell’ironia per replicare, e questo le fa onore considerando che la vicenda che l’ha vista protagonista è molto delicata. Non a caso è diventata poi attivista anti-bullismo, ha detto la sua sul caso #MeToo e puntualmente affronta il problema degli abusi. Ma se Monica Lewinsky usa l’ironia per commentare le sue dolorose vicende passate è legittimo, meno lo è che sconosciuti sui social usino questa “arma” per commentare lo scandalo.

MONICA LEWINSKY E LA BATTUTA SUL SEXGATE

Proprio tra i commenti al tweet di Monica Lewinsky spuntano duri attacchi all’ex stagista della Casa Bianca. «Ad essere onesti, c’è un’enorme differenza tra un semplice “stage” e soffiare un POTUS sposato», scrive un utente. «Hai sprecato la tua occasione», l’accusa un altro. «Magari la prossima volta lavora semplicemente». Questo il tono dei commenti. C’è chi invece si schiera dalla sua parte: «Il fatto che si possa ridere di questa roba dopo quelli che immagino siano stai anni di dolore e sofferenza è fonte di ispirazione. Quando ho fatto lo stesso stage e la gente ha fatto battute su di te, ho riso troppe volte. Mi dispiace per questo». Di questo tono anche un altro commento: «Sono contenta che mia madre mi abbia insegnato in quegli anni a non essere crudele con te. Grazie a te da adolescente ho imparato a conoscere lo squilibrio di potere che trasforma la sessualità in qualcosa di terribile e sono molto più saggia come donna».



© RIPRODUZIONE RISERVATA